Ma “Libertà” non era “Partecipazione”?

Abbiamo sempre condiviso le parole di Giorgio Gaber, laddove esortava ad abbandonare il menefreghismo (“libertà non è stare su un albero”), laddove distingueva tra diritto e licenza (“libertà non è uno spazio libero”) e – soprattutto – laddove spronava all’impegno civile, ricordando che “libertà è partecipazione”!