“No Pass, No Drink”

Così, Medici, infermieri, magistrati, commercianti, impiegati e via dicendo, nelle piazze contro una “guerra sanitaria” che sembra nascondere altro.
Una guerra apparentemente pacifica, dove dalle Imposizioni, nascono continui fronti pacifici, ma sempre più numerosi per contrastare, anche se forse qualche politicante, assecondato da qualche sanitario, sta sempre più accendendo gli animi contro di essi.