fbpx
2.8 C
Rome
mercoledì, Febbraio 8, 2023

La ricchezza nascosta dei russi recentemente sanzionati scoperta nelle fughe di notizie dell’ICIJ

I giornalisti e i partner dei media dell'ICIJ hanno estratto i Pandora Papers e altre fughe di notizie offshore indagate dall'ICIJ per rivelare come le élite russe abbiano salvaguardato i loro miliardi utilizzando entità offshore, proxy , yacht e altri beni di lusso, con l'aiuto di un'intera industria di abilitatori professionali occidentali .

Must read

Il nostro periodico, non chè il sottoscritto collaboriamo da tempo con Il Consorzio di Giornalisti Investigativi ICIJ

 

Quando la Russia ha lanciato i suoi primi attacchi militari sulle città ucraine a febbraio, le autorità e le imprese occidentali hanno lanciato una campagna senza precedenti di ritiri e sanzioni contro oligarchi, politici , banchieri , società controllate dallo stato e altri potenti nel paese.

 Per anni, ICIJ ha lavorato per svelare i segreti finanziari di figure vicine al presidente Vladimir Putin , recentemente nel mirino di uno sforzo globale per paralizzare l’economia russa.

I giornalisti e i partner dei media dell’ICIJ hanno estratto i Pandora Papers e altre fughe di notizie offshore indagate dall’ICIJ per rivelare come le élite russe abbiano salvaguardato i loro miliardi utilizzando entità offshore, proxy , yacht e altri beni di lusso, con l’aiuto di un’intera industria di abilitatori professionali occidentali .

 Il nostro reportage ha anche dettagliato le manovre commerciali russe delle principali società occidentali come Burger King e Baker McKenzie , il più grande studio legale americano.

All’indomani delle indagini dell’ICIJ, gli Stati Uniti hanno sanzionato il propagandista russo Konstantin Ernst , l’amico intimo di Putin Sergey Roldugin, il barone dell’acciaio Alexei Mordashov e membri della sua famiglia, nonché Alexander Studhalter , un uomo d’affari svizzero al centro di una vasta rete di società di comodo legato all’oligarca Suleiman Kerimov scoperto dall’ICIJ. 

I funzionari occidentali si sono anche mossi per sequestrare i beni di lusso degli oligarchi citati nei Pandora Papers e in altre indagini offshore.

I dati di Pandora Papers diventano pubblici

Quest’anno, ICIJ ha terminato l’aggiornamento dell’Offshore Leaks Database con i dati estratti dagli 11,9 milioni di record che compongono i Pandora Papers.

 Il database consente al pubblico e alle autorità di regolamentazione di esplorare aziende e persone che utilizzano (e talvolta abusano) di paradisi offshore e scoprire connessioni al di là di ciò che i giornalisti hanno pubblicato.

Come la più ampia fuga di file di paradisi fiscali nella storia , i Pandora Papers erano il set di dati più complesso che l’organizzazione abbia mai analizzato.

 Ciascuno dei fornitori di servizi offshore inclusi nei file ha richiesto un approccio unico per estrarre e standardizzare le informazioni che sono state rilasciate in tre volte . 

Il team ICIJ ha identificato e strutturato le informazioni sulla proprietà effettiva per società e giurisdizione per rendere i dati provenienti da oltre 25.000 record di entità offshore facili da esplorare.

- Advertisement -spot_img

More articles

Rispondi

- Advertisement -spot_img

Latest article

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: