fbpx
-17.6 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023

Segreteria Pd, De Micheli in corsa

vuol ripartire dallo ius soli. "Sarà nella mozione"

Must read

Paola De Micheli

vuol ripartire dallo ius soli.

“Sarà nella mozione”.

E’ in piena corsa per la segreteria dem, con una candidatura alternativa al dualismo Bonaccini- Schlein (poi in lizza c’è pure Gianni Cuperlo) e con l’intenzione di far tornare il Partito Democratico “baricentrico”.

L’ex ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del secondo governo Conte, sul punto, sembra avere le idee piuttosto chiare e la convinzione che ora anche la sinistra debba esprimere una leadership al femminile.

In un modo o nell’altro, i progressisti vogliono reagire all’ascesa di Giorgia Meloni a palazzo Chigi.

“La mia candidatura viene da lontano, con il privilegio di conoscere tutto questo partito.

Il punto di vista femminile non è mai stato prioritario nel Pd, ora è tempo di rovesciare il tavolo, punto a vincere per farlo”, ha spiegato l’esponente Pd al Resto del Carlino, rifilando subito una frecciata al partito che più di altri si era riempito la bocca sulla parità di genere e sui diritti delle donne.

La parlamentare dem si è quindi concentrata su uno dei punti chiave del proprio programma: la tutela dei lavoratori.

“Questa candidatura è figlia sicuramente di una storia personale, ma si fonda su idee e relazioni territoriali.

Sto lavorando insieme a tante persone a una nuova epoca di diritti sociali: bisogna riscrivere lo statuto dei lavoratori, che deve diventare lo statuto ‘dei lavori’…”, ha affermato.

 

 

- Advertisement -spot_img

More articles

Rispondi

- Advertisement -spot_img

Latest article

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: