fbpx
-17.6 C
Rome
venerdì, Febbraio 3, 2023

L’Ucraina afferma di aver “liquidato” 750 militari russi nelle ultime 24 ore

"Il nemico, che sta cercando di prendere il pieno controllo delle regioni di Donetsk e Lugansk, sta concentrando i suoi sforzi nella realizzazione di operazioni offensive a Bakhmut", ha detto, sottolineando che la Russia "sta cercando di migliorare la posizione tattica in direzione di Liman e Avdiivka". Il ministero della Difesa russo ha confermato lunedì che più di 60 militari sono stati uccisi in un attacco dell'esercito ucraino con un sistema di artiglieria a razzo ad alta mobilità (HIMARS) contro un villaggio nella zona della regione di Donetsk (est) controllata dalle autorità filorusse.

Must read

Martedì le forze armate ucraine hanno affermato di aver “liquidato” 750 militari russi…

Le Forze Armate dell’Ucraina hanno affermato questo martedì di aver “liquidato” 750 soldati russi durante i combattimenti registrati nell’ultimo giorno e di aver portato a più di 108.000 il numero totale di soldati russi uccisi dall’inizio dell’invasione.

Ha inoltre sottolineato che nelle ostilità sono stati distrutti 283 aerei, 270 elicotteri, 1.839 droni, 723 missili da crociera, 16 navi, 4.735 veicoli e serbatoi di carburante e 181 pezzi di “equipaggiamento speciale”. “Le cifre sono in fase di aggiornamento”, ha detto.

Il portavoce dello Stato Maggiore dell’Esercito ucraino, Andriy Kovalev, ha dichiarato nella sua valutazione quotidiana che “il nemico non rinuncia ai suoi piani per entrare nel confine amministrativo della regione di Donetsk” e ha spiegato che “i principali sforzi (russi) sono concentrati sul mantenimento del potenziale offensivo e sulla sostituzione delle perdite, in particolare a spese dei

“Il nemico, che sta cercando di prendere il pieno controllo delle regioni di Donetsk e Lugansk, sta concentrando i suoi sforzi nella realizzazione di operazioni offensive a Bakhmut”, ha detto, sottolineando che la Russia “sta cercando di migliorare la posizione tattica in direzione di Liman e Avdiivka”.

Il ministero della Difesa russo ha confermato lunedì che più di 60 militari sono stati uccisi in un attacco dell’esercito ucraino con un sistema di artiglieria a razzo ad alta mobilità (HIMARS) contro un villaggio nella zona della regione di Donetsk (est) controllata dalle autorità filorusse.

- Advertisement -spot_img

More articles

Rispondi

- Advertisement -spot_img

Latest article

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: