Premio e Concorso Letterario di Area Cultura 2022. Un grande successo di Area Cultura e del suo presidente Angelica Loredana Anton.

0
19

 

Una data da ricordare quella dello scorso 5 novembre, alla Sala Alessandrina in Roma, Museo monumentale dell’arte sanitaria, giorno della cerimonia di premiazione del Premio Letterario “Il libro dell’anno” e Concorso Letterario “La poesia dell’anno” di Area Cultura 2022.

Un evento patrocinato dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale; dell’ENAC – Ente Nazionale Attività Culturali; del Centro Europeo per il turismo, la cultura e lo spettacolo; il Centro Studi Parlamentari – Dipartimento Arte, cultura e spettacolo; il World Literary Forum for Peace and Human Rights (WLFPH); e la collaborazione dell’Istituto Maurice Cereghini, la Fondazione “Amore per la vita” e l’Associazione “Chiaramente”.

Il presidente, la Dr.ssa Angelica Loredana Anton, anche presentatrice dell’evento, ha saputo con il suo sorriso e la sua professionalità dare vita a una grande kermesse dove ha trionfato la cultura letteraria premiando a suo unico giudizio 20 opere librarie e tante belle poesie, però per queste, con la collaborazione di una giuria tecnica e di qualità.

Inoltre ha voluto premiare due eccellenze della cultura, oltre al riconoscimento agli artisti che hanno omaggiato l’evento.

(Alla fine del comunicato elenco premiati e giuria)

L’evento che ha preso forma intorno alle 15,00 ha scaldato i presenti in sala, oltre 100 persone, tra cui autorevoli personalità istituzionali, della cultura e dell’arte, con l’apertura della stessa Angelica Loredana Anton con una sua personale interpretazione di “Non, je ne regrette rien”, ispirandosi alla mitica Edith Piaf.

A seguire, dopo i saluti del segretario generale dell’Accademia dell’arte sanitaria, Dr. Giuseppe Marceca, si è esibito  il bravissimo M° Gaspare Maniscalco, violinista RAI e musicista che vanta la collaborazione con i più grandi artisti e orchestre mondiali.

Altri artisti di fama internazionale hanno negli intervalli di premiazione allietato l’evento, come il famoso Soprano Dominika Zamara accompagnata al piano dal grande M° David Boldrini, musicista di talento mondiale, la cantante Tiziana Raciti dalla voce possente e coinvolgente, l’attore e autore teatrale Claudio Germanò accompagnato dalla fisarmonica del M° Adriano Di Benedetto e la bravissima cantante, attrice e ballerina Elena Presti.

La regia è stata affidata a Gennaro Ruggiero, e le riprese video alla Frame Academy 360, mentre la fotografia all’ottimo fotografo Max Sebastiani.

A vestire Angelica Loredana Anton, la stilista  Arianna Di Lembo, in arte “Edran”, a cui Area Cultura ha voluto dare una targa di riconoscimento per il suo talento sartoriale.

Assistente per la consegna dei premi la splendida modella Emily Engst.

Quindi la cultura letteraria accompagnata da cultura musicale e teatrale per un evento che ha attraversato cuore, anima e mente dei partecipanti, tanto che applausi e complimenti hanno inabissato l’organizzatrice e la sua creatura “Area Cultura” anche nei giorni seguenti.

L’appuntamento per le prossime iniziative è a breve, così come ha dichiarato il presidente di Area Cultura, perché è davvero affetta dal “virus della cultura”.

OPERE PREMIATE – Libri

Il libro dell’anno (in ordine alfabetico autori):

Vittoriana Abate e Maria Teresa Fiore: Il segreto delle lacrime

Antonio Agosta: Un cromosoma in più

Giusy Amato: Le nuvole nel cuore

Cinzia Baravini: Il crocevia dell’esistenza

Salvo Bilardello: Bora Nera

Stefania Chiappalupi: L’amore tra due mondi

Mihail Coanda: Sarut Insangerat

Michele Cucuzza e Daniele Osnato: Guarda cos’è

Giovanni De Ficchy: Le Guerre Puniche, la Cucina e L’Arte della Guerra”

Arturo Di Mascio: L’uomo è un Dio Mancato

Ilaria Di Roberto: Tutto ciò che sono

Gianni Ferrara Mazzucco: Maledetto 68

Antonia Flavio: Diario Bruciato

Chiara Francini: Un anno felice

Amedeo Goria: Il sacrificio del re

Igor Nogarotto: Rosa stacca la spina

Adriana Pannitteri: Cronaca di un delitto annunciato

Antonio Parisi: Vita dell’avvocato Arturo Nati

Cinzia M. Adriana Proietti: Il sapore delle sorbe

Emanuela Del Zompo: Grace

Per le Poesie

Iris Vignola: Sentieri Turchini – POESIA GOLD (scelta dal presidente)

Claudio Bizzi: Non innamorarti di un poeta – PRIMA CLASSIFICATA

Germana De Padova: Tra me e te l’infinito – SECONDA CLASSIFICATA

Mariella Sapienza: Polvere di stelle – TERZA CLASSIFICATA

Arianna Cupolo: Natura – PREMIO CRITICA

Menzione Speciale a:

Rossana Guerrera, Anna Francesca La Rosa, Teresa Cremonini, Giusy De Jacovo, Monia Pin.

Menzione di Merito a:

Patrizia Giordano, Cinzia M. Adriana Proietti, Nadia Vitali, Orietta Bellomo, James Curzi, Maria Cristina Sabella, Antonella Ariosto, Isabella Acciari, Antonia Flavio, Cinzia Baravini, Giuseppe Venticinque, Epifania G. Campagna, Teresa Guadagno, Mihail Coanda, Luisa Di Francesco, Vincenzo Di Santo, Alessandro Servetti, Francesca Garaffa, Stefano Teodori, Gheorghe Georgiana Laura.

PREMIO ECCELLENZE

Al Dr. Maurice Cereghini – Counseling Energetico di fama internazionalee al Sottotenente Ufficiale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana – Francesco Pio Piccolo, giovane eccellenza nel sociale e nel settore sanitario.

La Giuria per il Concorso “La poesia dell’anno”:

Presidente Dr.ssa Angelica Loredana Anton (Attrice, Scrittrice, e Giornalista); Dr.ssa Daniela Santelli (Avvocato e Scrittrice); Dr.ssa Pietra Barrasso (Pittrice); Dr. Pino Pelloni (Giornalista e Presidente Fondazione Levi-Pelloni); Dr.ssa Marialetizia Proia (Psicologa e Psicoterapeuta); S.A.I.R. Principe Stefan Cernetic (Giornalista); Dr.ssa Sara Spoletini (Sociologa); Dr. Cristiano Roberto (Giornalista e Scrittore); Dr.ssa Maria Totaro (Discografica); Prof. Adele Natali (Poetessa e Scrittrice).

 

Rispondi