“CHIUDERE I CAMPI, INTOLLERABILE RIFUGIO PER FUGGITIVI. NO AI BONUS DI GUALTIERI”

0
8

 

Quanto accaduto davanti al campo nomadi di via di Salone è una vergogna, uno scandalo del buonismo ottuso e che rasenta l’autolesionismo sociale.

I campi nomadi sono un rifugio per alcuni malfattori, un porto franco dove scappare dalla polizia e godere di un’assurda impunità: devono essere subito chiusi e chi delinque deve essere allontanato dalla città”.

Lo dichiara in una nota il capogruppo della Lega in Campidoglio Fabrizio Santori, commentando quanto accaduto davanti al campo nomadi di via di Salone.

“E stavolta al furto, alla fuga, al pericolo, alla beffa di chi è di fatto autorizzato a fregarsene delle leggi e vive nella piena illegalità, si aggiunge la distruzione di un’auto della Polizia locale che piantonava l’ingresso del campo, presa in pieno dai nomadi che cercavano di entrare, e i due agenti a bordo sono rimasti feriti.

Agli agenti va la solidarietà della Lega.

Spieghi il Sindaco cosa intende fare, oltre alla vergogna dei bonus da 10 mila euro per fargli affittare casa, per combattere la delinquenza, il degrado, l’insicurezza di questa città, o crede davvero che la soluzione sia regalare casa agli abusivi, magari già che c’è pure ai rom, e sprecare forze e mezzi della Polizia locale per guardare cancelli di baraccopoli nelle quali la delinquenza ha vita facile, ma dove, come del resto anche le altre forze dell’ordine, non può nemmeno entrare”, conclude Santori.

Rispondi