I generali russi hanno discusso di armi nucleari tattiche

0
11
Russian President Vladimir Putin, center, and Russian Defense Minister Sergei Shoigu visit a military exhibition after attending an extended meeting of the Russian Defense Ministry Board at the National Defense Control Center in Moscow, Russia, Tuesday, Dec. 21, 2021. The Russian president on Tuesday reiterated the demand for guarantees from the U.S. and its allies that NATO will not expand eastward, blaming the West for current tensions in Europe. (Mikhail Metzel, Sputnik, Kremlin Pool Photo via AP)

Mentre le forze russe hanno perso terreno nelle ultime settimane, gli alti dirigenti militari russi hanno discusso su quando e come Mosca potrebbe usare un’arma nucleare tattica in Ucraina, secondo funzionari statunitensi.

Il presidente Vladimir Putin non ha preso parte alle conversazioni, secondo i rapporti dell’intelligence che sono stati diffusi all’interno del governo degli Stati Uniti a metà ottobre, riferiscono i miei colleghi Helene Cooper, Julian Barnes ed Eric Schmitt . 

Ma le discussioni hanno fatto scattare un campanello d’allarme.

Le discussioni hanno mostrato la frustrazione dei generali russi per i loro fallimenti sul campo e hanno aggiunto un contesto alle velate minacce di Putin di usare armi nucleari.
La nuova intelligence è emersa quando la Russia ha iniziato a spingere l’affermazione infondata secondo cui l’Ucraina stava progettando di utilizzare una bomba sporca. 

Funzionari statunitensi hanno espresso preoccupazione per il fatto che la Russia stesse gettando le basi per un’operazione sotto falsa bandiera, in cui la detonazione di una bomba sporca sarebbe stata il pretesto per una risposta russa utilizzando un’arma nucleare tattica.

Alla fine del mese scorso, il segretario alla Difesa degli Stati Uniti, Lloyd Austin, e il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, hanno discusso le affermazioni durante due telefonate . 

Shoigu ha parlato anche con i suoi omologhi britannici, francesi e turchi.

I funzionari dell’amministrazione Biden e gli alleati degli Stati Uniti affermano che le telefonate hanno contribuito ad allentare alcune delle tensioni nucleari. 

La scorsa settimana Putin ha negato in un discorso che Mosca si stesse preparando a utilizzare un’arma nucleare, cosa che ha ulteriormente abbassato la temperatura, secondo alcuni funzionari.

“Non ne vediamo la necessità”, ha detto Putin nel suo discorso. “Non ha senso, né politico né militare”.
Nessuna arma nucleare tattica è mai stata usata in combattimento. Un’arma del genere potrebbe essere schierata in molti modi, anche con missili o proiettili di artiglieria.
La scorsa settimana la Russia ha condotto un’esercitazione militare annuale testando missili nucleari, ma i funzionari statunitensi affermano di non aver visto alcuna prova che i russi stiano posizionando armi nucleari o adottando altre misure tattiche. 

Ma un alto funzionario di Kiev ha affermato che nella capitale sono stati preparati più di 400 rifugi antiatomici per prepararsi a un possibile attacco nucleare.

Rispondi