10.000 vite di bambini sono state salvate

0
6

C’è stato un enorme impatto sull’industria dell’aborto dal ribaltamento di *Roe v. Wade .

* Gli Stati ora hanno la prerogativa, con la volontà del popolo, di affermare quando la vita inizia e decidere quando un aborto dovrebbe essere illegale.

Secondo uno studio del gruppo pro-aborto #WeCount: “Il numero stimato di aborti forniti da un medico è diminuito da 85.020 aborti nell’aprile 2022, prima della decisione [ Dobbs v. Jackson Women’s Health Organization ], a 79.620 aborti nell’agosto 2022

Questo cambiamento rappresenta una diminuzione del 6% del numero di aborti a livello nazionale, rispetto ad aprile e agosto 2022.

Come previsto , gli stati che forniscono aborti legali oltre le sei settimane di gravidanza iniziale hanno ricevuto pazienti fuori dallo stato in cerca di aborti. Illinois, North Carolina, Florida e New York sono stati i destinatari di molte di queste donne disperate e, purtroppo, quegli stati hanno visto un aumento del numero di aborti. 

Naturalmente, altri stati che avevano leggi scatenanti che vietavano completamente l’aborto o fissavano il limite delle sei settimane hanno visto un drammatico calo dei numeri. 

Complessivamente sono state risparmiate 10.000 piccole vite. 

Diecimila madri non sono state ingannate dalla gioia squisita che portano i bambini.

FiveThirtyEight, un affiliato di ABC News pro-aborto, si è lamentato : “Se queste tendenze persistono, potrebbero esserci almeno 60.000 aborti in meno nel prossimo anno a causa della decisione di Dobbs”. 

Quelli di noi dalla parte pro-vita della navata hanno motivo di rallegrarsi. Il potenziale per 60.000 bambini in più vivi e autorizzati a crescere è un segno salutare per questo paese.

 Di queste 60.000 nuove vite, quanti sono bambini di colore?

Quanti sono i futuri leader, scienziati e artisti? Il loro potenziale è inestimabile.

Questo aumento della vita aumenta anche il lavoro vitale dei centri di gravidanza in crisi per le famiglie bisognose. Hanno vite più preziose di cui prendersi cura, più famiglie da aiutare.

Sfortunatamente, i centri di gravidanza in crisi sono attaccati dalla violenza politica di sinistra e dalla censura Big Tech .

 I loro edifici sono stati vandalizzati e bombardati, e quelli che sono stati risparmiati hanno dovuto allocare preziose risorse finanziarie lontano dalla cura delle donne, dei bambini e delle loro famiglie per rafforzare la loro sicurezza e il marketing.

Inoltre, c’è un’altra minaccia emergente. Anche se alcuni stati stanno rendendo illegale l’aborto, Planned Parenthood è ancora in agguato sullo sfondo.

 Se non può ottenere i suoi soldi attraverso l’aborto, li otterrà con altri mezzi. La nuova forma di reddito di Planned Parenthood è attraverso ” l’affermazione del genere ” – cioè la negazione del genere – i servizi sanitari. 

Se non può distruggere i bambini nel grembo materno, allora cercherà di distruggere i bambini che attraversano lotte mentali e pubertà.

È un ciclo di morte e distruzione a cui bisogna resistere.

Il calo del numero di aborti legali negli Stati Uniti è un risultato a lungo combattuto. Continuiamo a pregare per il giorno in cui il numero degli aborti scenderà a zero

Rispondi