Elezioni di medio termine Usa

0
23

L’invasione di clandestini di Biden è un argomento caldo questo novembre, soprattutto con gli ultimi numeri da record.

 

Come fai a sapere che le notizie sul confine meridionale degli Stati Uniti sono davvero brutte?

L’amministrazione Biden ha tenuto il suo notiziario del venerdì pomeriggio fino alle 23 di venerdì sera.

US Customs and Border Protection ha riportato 227.547 incontri di migranti a settembre, un record per quel mese e il 374% in più rispetto alla media sotto Donald Trump.

Circa il 19% di loro erano recidivi.

Non è nemmeno un picco di un mese.

Per l’anno fiscale terminato il 30 settembre, gli agenti della Border Patrol hanno registrato un record di 2.378.944 incontri, anche se, grazie al Titolo 42, poco più di un milione di migranti sono stati respinti. Comprese le “fughe conosciute”.

Il numero di traversate conosciute per l’anno supera di gran lunga i tre milioni , e il numero reale è ancora più alto dato che la Border Patrol ovviamente non sa quanti migranti non hanno incontrato i suoi agenti.

Almeno 4,7 milioni di persone hanno attraversato illegalmente il confine degli Stati Uniti da quando Joe Biden è diventato presidente.

Alcuni altri numeri sbalorditivi per l’anno: 11.900 minori non accompagnati sono stati arrestati, 128.121 migranti provenivano da paesi al di fuori del Messico o del Triangolo del Nord (principalmente le utopie socialiste di Cuba, Venezuela e Nicaragua).

E 98 di quelli catturati erano persone nella watchlist del terrorismo .

Più di 850 migranti sono morti nel tentativo di attraversare il confine aperto di Biden, rendendo questo anno fiscale il più letale di sempre.

Anche la droga si sta diffondendo: sono stati sequestrati 1.826 chili di fentanil letale e 10.612 chili di metanfetamina, ma quanto ce l’ha fatta?

Secondo l’RNC, “Più fentanil ha attraversato il confine negli ultimi due mesi sotto Biden che in tutto l’esercizio 2019 sotto il presidente Trump”.

Quanti americani sono morti per overdose di droga contrabbandata?

Nel frattempo, i cartelli messicani stanno incassando.

Il New York Times, utilizzando i dati della Homeland Security Investigations,

Riporta che “i ricavi sono aumentati vertiginosamente a circa 13 miliardi di dollari oggi dai 500 milioni di dollari del 2018″.

Biden ha recentemente insistito sul fatto che l’economia è ” forte da morire “, ma in qualche modo non pensiamo che i cartelli siano ciò che aveva in mente.

“Abbiamo un confine sicuro”, secondo lo zar di frontiera Kamala Harris. Le menti indagatrici vogliono sapere come sarebbe avere un confine che non è sicuro.

Ovviamente Harris ha torto.

“Il confine non è protetto”, afferma il rappresentante Henry Cuellar, uno dei pochi democratici che è ancora sano di mente riguardo alla politica di confine.

“Dobbiamo assicurarci di avere ripercussioni”, ha aggiunto.

“Possiamo essere compassionevoli al confine, ma devi far rispettare la legge.

Se non restituisci le persone, questo è ciò che avrai”.

Per quanto riguarda le ripercussioni, se i repubblicani vinceranno il Congresso a novembre, ciò può iniziare con l’impeachment del segretario del DHS Alejandro Mayorkas .

I media si sono concentrati sulle poche dozzine di migranti inviati dai governatori repubblicani in luoghi “santuario” scelti strategicamente come Washington, DC o Martha’s Vineyard .

Quello che non ti stanno dicendo è che i voli e gli autobus di Biden stanno inviando molti più migranti in varie località della nazione, il tutto fingendo che gli importi.

“Non gli importa della vita umana. Non gli importa”, ha affermato Brandon Judd, presidente del National Border Patrol Council, del presidente Brandon .

“L’unica cosa che gli interessa è assecondare la sua base di confine aperto.

E questo è pericoloso per il popolo americano. È anche pericoloso per quelle persone che stanno cercando di entrare illegalmente nel nostro Paese”.

Joe Biden ha iniziato un’invasione intenzionale al confine, gli elettori lo odiano e tra due settimane ci saranno elezioni importanti.

Rispondi