Ancora un suicidio nei carabinieri: maresciallo di 39 anni si è sparato con la pistola d’ordinanza

0
6
Un sottufficiale dei carabinieri di 39 anni si è tolto la vita ieri sparandosi con la pistola di ordinanza. Il corpo dell’uomo è stato trovato dai colleghi in provincia di Agrigento.
Un sottufficiale dei carabinieri di 39 anni si è tolto la vita ieri sparandosi con la pistola di ordinanza.
L’uomo, stimato militare in servizio a Ribera ma residente a Cattolica Eraclea (Agrigento), da diverse ore aveva fatto perdere ogni traccia e tutti i tentativi di parlare con lui erano risultati vani
A dare l’allarme, allertando i carabinieri del Gruppo di Agrigento.
E’ stata la moglie del 39enne, che nella tarda mattinata di ieri,
dopo aver constatato l’impossibilità di mettersi in contatto con il coniuge, ha chiamato i suoi colleghi chiedendo loro di cercarlo.
Nel 2022 51 suicidi tra i membri delle forze dell’ordine
Secondo l’Osservatorio Suicidi in Divisa nel 2022
sono stati finora 51 i membri delle forze dell’ordine che hanno deciso di farla finita.
In particolare si tratta di 11 Carabinieri (di cui 4 carabinieri forestali),
sei agenti della Guardia di Finanza, tre membri dell’Esercito,
tre poliziotti penitenziari (+ 1 tentativo di suicidio),
18 agenti della Polizia di Stato, di cui uno da poco in pensione (+ 3 tentativi di suicidio),
cinque agenti della Polizia Locale, 2 Guardie Giurate,
2 vigili del fuoco e un membro dell’Aeronautica Militare.
Nel 2021
i suicidi erano stati in tutto 57;
nel 2020, invece, 51.
Antonio Savino

Rispondi