“Colosseo d’oro 5.0”: Roma premia le eccellenze

Gennaro Ruggiero

Il premio intende dare il giusto riconoscimento alle eccellenze in vari settori dell’imprenditoria, della creatività e del sociale.

Giunto alla trentunesima edizione, ha avuto un seguito notevole.

A guidare la kermesse è stato il produttore cinematografico Gennaro Ruggiero,

Il premio Colosseo d’Oro 5.0  rappresenta un prestigioso riconoscimento destinato a coloro che hanno contribuito, in Italia ed all’Estero, allo sviluppo ed alla diffusione dell’italianità in ogni settore culturale e/o sociale e dell’imprenditoria, e alle eccellenze amiche dell’Italia, con l’obiettivo principale di una cooperazione tra i popoli per lo sviluppo di un mondo migliore.

In questa edizione, che ha avuto come slogan “Il passato si rinnova” si è cercato di incoraggiare nuove generazioni talentuose e anche se meno giovani, ma con un comprovato talento, anche se queste eccellenze non hanno il giusto risalto mediatico.

A presentare l’evento l’attrice e cantante Angelica Loredana Anton e l’attore e voce narrante Claudio Germanò.

Inoltre l’evento ha visto le esibizioni della cantante venezuelana Gisela  Josefina  Lopez Montilla, il cantautore Tony Riggi, la cantautrice Nico, la cantante Tiziana Raciti,

Angelica Loredana Anton e per terminare con la danza del ventre con Samar e musica araba da sempre fiore all’occhiello della location.

Il premio è stato organizzato sotto l’egida dell’Accademia Cicerone, ente appartenente al Comitato internazionale cooperazione sviluppo (Cics), presieduto da Stefan Cernetic.

La cerimonia di premiazione si è tenuta, in occasione di un pranzo di gala a Roma, nel ristorante “Le mille e una notte” di via Toscana 41, a due passi da Via Veneto.

La serata è stata presentata dall’attrice, scrittrice e cantante Angelica Loredana Anton,

La Redazione

Rispondi