Lavrov lascia in anticipo il G20.

Lavrov lascia in anticipo il G20: "Con l'Occidente non c'è nulla di cui parlare"

Con l’Occidente non c’è nulla di cui parlare”

Ciò significa che Lavrov non parteciperà alla cena ufficiale e agli incontri del G20 nel pomeriggio.

Proprio all’inizio della conferenza, i capi degli affari esteri si sono rifiutati di scattare una tradizionale foto di gruppo per evitare una foto insieme all’alloro a causa dell’invasione russa dell’Ucraina.

Si noti che Lavrov ha lasciato la sala del G20 subito dopo il suo discorso, non ha aspettato il discorso del capo del ministero degli Esteri tedesco, Annalena Berbock, che ha parlato subito dopo di lui.

 Burbok, che presiede la rotazione dell’organizzazione dei paesi del G7, ha detto alla vigilia della conferenza che cercherà di isolare Lavrov all’incontro in Indonesia e di trovare “parole molto chiare per affermare che non saremo d’accordo con questa violazione diritto internazionale dall’invasione russa dell’Ucraina”.

In precedenza si è saputo che Lavrov non era presente in sala durante il discorso online del ministro degli Affari esteri ucraino Dmytro Kuleba al vertice di Bali.

l ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha lasciato in anticipo la riunione del G20 delle principali economie mondiali, a Bali,  dopo aver detto ai suoi omologhi che l’invasione russa dell’Ucraina non è la causa di una crisi globale alimentare e che le sanzioni adottate per isolare la Russia

equivalgono a una dichiarazione di guerra.

“Se l’Occidente non vuole che si svolgano colloqui, ma desidera che l’Ucraina sconfigga la Russia sul campo di battaglia, poiché sono state espresse entrambe le opinioni, allora, forse, non c’è nulla di cui parlare con l’Occidente”, ha detto il capo della diplomazia russa.

Rispondi