I segreti del Consulente di Salvini

capuano e salvini

L’antiriciclaggio sta effettuando dei controlli , su dei bonifici di entità elevata, oltre il milione di euro effettuati sui conti dell’Avvocato Capuano, e della sua compagna.

l’avvocato Antonio Capuano, ex deputato di Forza Italia , ex consigliere comunale
di Frattaminore , attualmente consulente per le relazioni internazionali della Lega, a detta del quotidiano ” LA VERITA'” in un articolo firmato dal vicedirettore Giacomo Amadori, è sotto indagine da parte dell ‘antiriciclaggio , a causa di sostanziosi trasferimenti di denaro provenienti dal Kuwait e dalla Romania verso l’Italia.

Attenzionata anche la compagna, la modella camerunense Madeleine Mbone, una classe 1995 originaria di Logbikoy che disporrebbe di un patrimonio milionario frutto di presunti lasciti.

Trasmissione Televisiva con Salvini

L’avvocato Capuano non è nuovo a questo tipo di segnalazioni , già nel 2012 era stata segnalata un’operazione effettuata da Capuano insieme, con l’ex compagna Sabah al Sabah Manar, classe 1964, appartenente sembra alla famiglia dell’emiro del Kuwait .

Secondo il Giornale diretto da Belpietro ,  il consulente di Salvini ha un conto cointestato con Nasseredin Bachar, archietto kuwaitiano residente a Palermo dal 2018, sui cui sono arrivati “alcuni giroconti con un intermediario romeno” considerati sospetti.

Sospetti dei Funzionari di Banca

L’operatività della coppia viene considerata “poco chiara e trasparente” e “meritevole di attenzione”, anche perchè “non si è certi dell’integrale legittimità dell’origine e della destinazione dei flussi finanziari”

Gli addetti ai controlli antiriciclaggio mettono nero su bianco i loro sospetti, cioè che sia la Mbone che Alghussen “possano fungere da prestanome dell’avvocato Capuano”.

Intervento dei Servizi Russi

il quotidiano riporta anche che, al momento di pagare i voli per la trasferta di Salvini, in Russia il consulente Capuano avrebbe avuto difficoltà con la carta di credito.

E in suo aiuto sarebbe intervenuto Oleg Kostyukov, primo segretario dell’ambasciata russa in Italia e figlio di Igor Kostyukov, del servizio segreto militare di Mosca, Il funzionario avrebbe comprato personalmente i biglietti dell’Aeroflot – la compagnia di bandiera russa – che Capuano avrebbe poi rimborsato.

La circostanza non è rimasta inosservata da parte dei servizi americani, che avrebbero richiesto spiegazioni circa la vicenda allo stesso Capuano da parte dell’Ambasciata Americana, lui ne avrebbe approfittato per chiedere, dopo il tour russo, anche un incontro per Salvini con funzionari e politici Usa di alto livello.

Insomma, scrive La Verità, “progettava di portare l’ex ministro dell’Interno in giro per il mondo a costruire un percorso di pace“, anche se non è chiaro se Salvini ne fosse al corrente.

De Ficchy Giovanni

Rispondi