Per quanto tempo Putin può rimanere in Guerra

quanto puo' resistere ?

Uno dei diplomatici della missione delle Nazioni Unite di Vladimir Putin , Boris Bondarev,

Boris Bondarev

è diventato il primo russo di alto profilo a dare le dimissioni molto pubbliche in segno di protesta .

 No, non è stato perché McDonald’s sta ritirando i suoi Big Mac e Starbucks i suoi caffellatte troppo cari dal mercato russo, finalmente virtù che segnala le loro obiezioni all’invasione dell’Ucraina da parte di Putin .

Nella sua lettera di dimissioni, infatti, Bondarev, specialista in controllo degli armamenti, disarmo e non proliferazione, ha chiarito le sue obiezioni alla leadership dittatoriale di Putin: “Per vent’anni della mia carriera diplomatica ho visto diverse svolte della nostra politica estera, ma mai mi sono vergognato così tanto del mio paese come il 24 febbraio di quest’anno. 

La guerra aggressiva scatenata da Putin contro l’Ucraina, e di fatto contro l’intero mondo occidentale, non è solo un crimine contro il popolo ucraino, ma anche, forse, il crimine più grave contro il popolo russo, con una lettera Z in grassetto cancellata tutte le speranze e le prospettive per una prospera società libera nel nostro paese”.

Ha aggiunto: “Coloro che hanno concepito questa guerra vogliono solo una cosa: rimanere al potere per sempre, vivere in palazzi pomposi e insipidi, navigare su yacht paragonabili per tonnellaggio e costi all’intera Marina russa, godendo di un potere illimitato e della completa impunità. … Migliaia di russi e ucraini sono già morti solo per questo”.

Apparentemente, Bondarev non è quello che Putin ha dichiarato essere un “vero patriota” contro “feccia e traditori” che gli si oppongono. (Lascia che ti dica questo: Bondarev non si è impiccato.)

Ciò che la protesta di Bondarev chiarisce è che Putin sta perdendo terreno in Ucraina e sta perdendo il sostegno di un numero crescente di russi.

La fornitura di “guida da dietro” di Joe Biden di $ 40 miliardi in supporto e assistenza militare, probabilmente il doppio di quanto era necessario per impedire a Putin di progredire, è in molti modi basata sulla strategia di Ronald Reagan di costringere la Russia alla sottomissione prosciugando i suoi militari, governo e capitale di mercato , e quindi capitale politico di Putin.

Biden spera nella ritirata di Putin prima delle elezioni di medio termine in modo da poter fare una foto del giro di vittoria con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky per distogliere l’attenzione dal primo anniversario della sua resa mortale e ritirarsi dall’Afghanistan. 

Potrebbe ottenere il servizio fotografico, anche se non è probabile che la spinta politica prevista.

Le nostre molto affidabili (ex) fonti militari americane sul campo in Ucraina hanno osservato questa settimana che è sempre più evidente che Putin potrebbe non essere in grado di rimanere in battaglia.

 Ci dicono che mentre le forze ucraine stanno usando le loro risorse e l’hardware militare occidentale in modo molto efficace, Putin non è in grado di sostituire il suo hardware esaurito e riequipaggiare le sue forze a un ritmo per sostenere il fronte di battaglia, nemmeno nella regione del Donbas nell’Ucraina orientale. 

Quello che era iniziato a marzo come “problemi con le linee di approvvigionamento” sembra ora essere un problema di avere effettivamente rifornimenti e la possibilità di un crollo militare della Russia in Ucraina sta diventando una realtà.

L’analista politico e militare Charles Lipson concorda con la valutazione della nostra gente sul campo: “C’è una dura battaglia da raggiungere nel Donbas, dove la Russia ha il vantaggio di posizioni difensive, ma l’Ucraina ha armi, intelligence, rifornimenti e motivazione di gran lunga migliori .

 La domanda incombente è per quanto tempo la Russia può rimanere in questa lotta mentre il suo esercito continua a perdere un gran numero di uomini e materiale e la sua economia lotta – e fallisce – per sostituirli. 

Nel frattempo, le potenti armi a lungo raggio della NATO stanno ora raggiungendo la prima linea.

 Quelle armi, combinate con una buona intelligenza e una mira di precisione, dovrebbero spostare il vantaggio sull’Ucraina, le cui forze in inferiorità numerica sono determinate a riconquistare il loro paese”.

Inoltre, poiché la Finlandia e la Svezia ora premono per l’adesione alla NATO , Putin è ulteriormente arretrato in un angolo ucraino – non è un buon posto per un tiranno con armi nucleari tattiche .

Naturalmente, se la Russia si ritira ulteriormente, chi incolperà Biden per l’inflazione e i prezzi del carburante che ora assediano gli americani a livello nazionale?

Nel frattempo, il modo più veloce per assicurare la ritirata e la sconfitta della Russia…

Ci sono nuove prove che Putin sia stato l’ obiettivo di tentativi di omicidio da quando ha lanciato l’invasione dell’Ucraina.

Non c’è dubbio che il modo più rapido per porre fine alle ambizioni di Putin è il ” cambio di regime “.

 Come ho scritto in precedenza , il modo più ordinato per porre fine alla sanguinosa invasione dell’Ucraina da parte di Putin – e alla sua dittatura tirannica in Russia – è che un membro della sua sicurezza o un gruppo militare gli mettano una pallottola in testa.

 Più disordini civili legati alla guerra e alle sanzioni emergono nelle principali città russe, più è probabile che un individuo orgoglioso ed eroico possa imporre quel “cambio di regime” – e quell’individuo si qualificherebbe per una medaglia di “Eroe della Russia”.

 Chiunque creda che il dittatore russo ed ex criminale del KGB Vladimir Putin invaderebbe l’Ucraina se Donald Trump fosse ancora presidente è patologicamente deluso .

Infine, vorrei essere chiaro: non si può affermare con forza o abbastanza spesso che ogni goccia di sangue ucraino è il risultato diretto dell’abietta inettitudine di Biden. 

La minaccia più pericolosa per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti è stata e rimane Joe Biden.

Rispondi