Joe ha mentito. Hunter ha guadagnato 11 milioni di dollari in Cina.

0
24
WASHINGTON, DC - APRIL 12: World Food Program USA Board Chairman Hunter Biden (L) and U.S. Vice President Joe Biden attend the World Food Program USA's Annual McGovern-Dole Leadership Award Ceremony at Organization of American States on April 12, 2016 in Washington, DC. (Photo by Teresa Kroeger/Getty Images for World Food Program USA)

Persino i “lecchini” come quelli della NBC News stanno facendo i conti con la verità.

Quando si tratta di notizie deleterie per la causa dei Democratici, NBC News e gli altri organi dei media mainstream sono quelli che potremmo chiamare indicatori in ritardo: indicatori in ritardo. 

Quando lo segnalano, il resto di noi lo sapeva già da anni.

Prendi Spygate, ad esempio, che tutti gli esseri senzienti sanno essere una bufala e uno sporco trucco dall’inizio del 2017, quando l’allora presidente del Comitato Intel della Camera Devin Nunes ha avvertito il presidente Donald Trump che l’amministrazione Obama lo stava spiando.

Oppure prendi i contenuti incriminanti del MacBook Pro di Hunter Biden, che il New York Post ha messo a disposizione del mondo (compresi i media mainstream) a metà ottobre 2020, ma che Twitter e Facebook hanno deciso di censurare e sopprimere come un elemento decisivo.

Gentile contributo alla campagna presidenziale di Joe Biden, e che NBC News e il resto dei media mainstream hanno di riflesso liquidato come ” disinformazione russa “.

Il che ci porta a ieri, solo 582 giorni dopo che il Post ha divulgato la storia dell’influenza di Hunter che vendeva con i cinesi comunisti. Ieri abbiamo appreso quanto segue da un team di giornalisti crack di NBC News:

Dal 2013 al 2018 Hunter Biden e la sua azienda hanno guadagnato circa 11 milioni di dollari attraverso i suoi ruoli di avvocato e membro del consiglio di un’azienda ucraina accusata di corruzione e il suo lavoro con un uomo d’affari cinese ora accusato di frode, secondo un’analisi di NBC News di una copia del disco rigido di Biden e dell’account iCloud e documenti rilasciati dai repubblicani su due commissioni del Senato.

 I documenti e l’analisi, che non mostrano cosa ha fatto per guadagnare milioni dai suoi partner cinesi, sollevano interrogativi sulla sicurezza nazionale, l’etica degli affari e la potenziale esposizione legale. …

Le spese compilate sul suo disco rigido mostrano che ha speso più di $ 200.000 al mese da ottobre 2017 a febbraio 2018 in camere d’albergo di lusso, pagamenti Porsche, lavori dentistici e prelievi di contanti.

Bbbbbbb-ma aspetta.

Non era tutta solo disinformazione russa?

Undici milioni di dollari sono un sacco di soldi, e qui l’analista di Fox News Buck Sexton osserva che qualsiasi azienda che assume Hunter Biden in base a meriti e qualifiche sfida il buon senso, suggerendo che doveva esserci di più in gioco del suo set di abilità. 

“Chi paga un tossicodipendente e – siamo onesti – un imbecille irresponsabile, un ragazzo che usa crack e impregna di spogliarelliste $ 11 milioni di dollari per i suoi consigli?” chiese retoricamente.

Il rapporto rilevava anche questo: “I repubblicani delle commissioni Finanze e Sicurezza interna del Senato, allora presieduti rispettivamente da Chuck Grassley dell’Iowa e Ron Johnson del Wisconsin, hanno pubblicato il loro primo rapporto sugli affari di Biden nel settembre 2020”. 

Quindi, ci è stato detto dell’influenza di Hunter Biden che vendeva ambulante mentre suo padre era vicepresidente anche prima della bomba del Post.

Ma dalla NBC e dai suoi compagni di viaggio MSM? Grilli. Tumbleweed. Bupki.

Qui aiuterebbe a ricordare le parole di Joe Biden, che durante un evento della campagna del 2019 in Iowa ha detto a Peter Doocy di Fox News “Non ho mai parlato con mio figlio dei suoi affari all’estero”.

“Mai”, come abbiamo notato prima, è una parola facile da verificare, e ora sappiamo per certo che Joe Biden mentiva quando l’ha detto.

 A meno che i suoi gestori non vogliano affermare che era non compos mentis quando lo ha detto, il che supponiamo sia plausibile, dato il suo stato confuso. 

Ma a parte questo, sappiamo di almeno una dozzina di volte in cui Joe Biden è stato direttamente coinvolto nei rapporti d’affari all’estero di suo figlio.

Poi c’è stata la bugia ” Mr. 81 milioni di voti ” raccontata alla moderatrice del dibattito Kristen Welker e al resto del mondo il 22 ottobre 2020, pochi giorni prima delle elezioni presidenziali, quando ha detto :

Mio figlio non ha fatto soldi in termini di questa cosa, di cosa stai parlando, la Cina. L’unico ragazzo che ha fatto soldi dalla Cina è questo ragazzo [indicando Donald Trump]. È l’unico. Nessun altro ha fatto soldi dalla Cina.

Allora, perché adesso? 

Perché la NBC viene punita solo ora?

Forse per gestire i tempi di questa notizia dannosa, forse per toglierla di mezzo in anticipo e quindi proteggere il più possibile il presidente e il suo partito in vista del midterm del 2022.

Per quanto riguarda Hunter Biden, dobbiamo notare che sta “collaborando completamente” con un’indagine federale nel Delaware che ha sondato i suoi rapporti d’affari. 

“E”, dice, “sono assolutamente certo, certo al 100 per cento che alla fine delle indagini, sarò scagionato da qualsiasi illecito”.

“Certo al cento per cento”?

 Cosa sa Hunter Biden che noi non sappiamo?

Rispondi