Truffa a Tivoli !!

“Dacci 5 mila euro o arrestano tua figlia !!”

Da giorni una banda di balordi riesce a raggirare gli anziani soli di Tivoli.

Al momento sarebbero due i tentativi non riusciti e tre le truffe consumate: cinque casi già denunciati alle forze dell’ordine.

LA PRIMA TELEFONATA A CASA: “SE NON PAGA 5 MILA EURO ARRESTANO SUA FIGLIA”

Lo dimostra il fatto che verso le 13,45 di venerdì scorso la signora ha ricevuto una chiamata col numero sconosciuto sul telefono di casa, utenza intestata all’amato marito deceduto e registrata anche sull’elenco di Pagine Bianche.

 un’anziana vedova tiburtina di 88 anni buggerata dai ladri che si sono fatti consegnare un brillante del valore di circa 3 mila euro, le fedi nuziali in oro della vittima e del compianto marito, oltre a 800 euro in contanti.

Signora, sua figlia è all’Ufficio Postale insieme al direttore ma sta per essere arrestata se non versa immediatamente 5 mila euro”, le prime parole dell’uomo che parlava in italiano perfetto.

Una doccia fredda per Elena che istintivamente ha chiesto se si riferisse alla maggiore, chiamandola per nome. Un gioco da ragazzi, per il balordo, confermare il nome della figlia maggiore che abita a qualche isolato di distanza dalla mamma e con la quale Elena si era sentita telefonicamente circa un’ora prima.

LA SECONDA TELEFONATA A CASA: “SONO TUO NIPOTE, PAGA SENNO’ MAMMA VA IN CARCERE”

così Elena ha consegnato un brillante donato per le nozze dal marito, la fede del compianto coniuge e 800 euro.

Troppo poco, se è vero che la donna ha convinto la vedova a consegnare anche la sua fede nuziale, aiutandola perfino a sfilarla utilizzando del sapone.

Hai soltanto questo? Non hai nient’altro?”.

De Ficchy Giovanni

Rispondi