Erdogan chiamerà Zelensky e Putin – offrirà un incontro a Istanbul

0
2
Turkish President Tayyip Erdogan makes a speech at the ruling AK Party's headquarters in Ankara, Turkey, May 2, 2017. REUTERS/Umit Bektas

Questo è quello che ha detto ai giornalisti dopo la preghiera di venerdì, dice il suo corrispondente dell’Ucraina in Turchia.

“Oggi-domani abbiamo programmato conversazioni con Putin e Zelensky. Si prevede anche di continuare il processo (trattativa – rosso. ), a Istanbul a livello di leader.

Spero che accettino il nostro invito, terremo una riunione di alto livello a Istanbul”, ha detto Erdogan.

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky e il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin hanno espresso la speranza che il loro incontro si svolgerà a Istanbul.

si sono già svolti due incontri con la mediazione della Turchia dopo l’inizio di una guerra russa su vasta scala contro l’Ucraina: i ministri degli esteri ad Antalya il 10 marzo e i gruppi negoziali a Istanbul il 29 marzo.

Erdogan ha anche affermato in precedenza che la Turchia potrebbe diventare un garante della sicurezza dell’Ucraina e cercherà di organizzare un incontro tra Zelensky e Putin il prima possibile.

Gli eventi di Bucha, Irpen e Kramatorsk hanno oscurato gli sforzi per risolvere pacificamente la guerra della Russia contro l’Ucraina. 

Tuttavia, la Turchia continuerà a compiere sforzi per proseguire i negoziati ed è pronta ad organizzare una riunione dei Presidenti di Ucraina e Russia.

Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan all’Iftra dei paesi – la tradizionale rottura durante il mese del Ramadan, con ambasciatori accreditati in Turchia.

“Il personale di Bucha e Irpen, i bombardamenti di civili a Kramatorsk hanno messo in ombra i nostri sforzi (insediamento – ndr) …

Come paese di cui si fidano entrambe le parti, continuiamo i nostri sforzi. Il processo di Istanbul rimane ancora il più affidabile ed è la via più breve per uscire dalla crisi”, ha affermato Erdogan.

De Ficchy Giovanni

Rispondi