Winter on Fire ti racconta la storia della lotta dell’Ucraina per la libertà

0
16

L’attore Sean PennLa mia intenzione è di tornare

TORNANDO IN UCRAINA
Penn cita l’organizzazione no-profit CORE (Community Organised Relief Effort), che ha co-fondato con il CEO Ann Lee durante il suo soggiorno ad Haiti. 

Opera in zone disastrate e di guerra, offrendo assistenza/consulenza medica, alimentare e infrastrutturale

Tornato da Kiev, ha dichiarato in un’intervista a Hollywoord Authentic che sta valutando la possibilità di tornare e impegnarsi in prima persona nella zona di guerra.

La mia intenzione è di tornare. Ma non sono un idiota, non sono sicuro di cosa posso offrire”, ha detto Penn.

Due mesi fa ha lasciato l’Ucraina perché “l’unica ragione possibile di restare più a lungo sarebbe stata avere un fucile in mano“.

Penn fa qui riferimento a un avvincente documentario del 2015 intitolato Winter on Fire: Ukraine’s Fight for Freedom (Netflix)

In soli 93 giorni, quella che era iniziata come una manifestazione studentesca pacifica è diventata una violenta rivoluzione.

“È importante che le persone vedano e comprendano lo spirito del popolo ucraino. L’Ucraina non può cadere adesso.

Hanno pagato un prezzo così alto per la libertà e la democrazia; non si torna indietro.

Che insulto che nell’anno 2022 Putin avrebbe avuto l’audacia di cercare di rendere schiave queste persone.”

Non riuscivo nemmeno a muovermi quando ho sentito “nessuno può far inginocchiare una persona libera”.

Possa il popolo ucraino continuare a essere libero: questa è la mia grande speranza.

Tornato da Kiev, ha dichiarato in un’intervista a Hollywoord Authentic che sta valutando la possibilità di tornare e impegnarsi in prima persona nella zona di guerra.

La mia intenzione è di tornare.

Ma non sono un idiota, non sono sicuro di cosa posso offrire”, ha detto Penn.

Due mesi fa ha lasciato l’Ucraina perché “l’unica ragione possibile di restare più a lungo sarebbe stata avere un fucile in mano“.

Per tutti coloro che vogliono essere liberi, guardano questi uomini coraggiosi, donne e bambini, che combattono per essere liberi.

Non dimenticare mai questi eroi quelli che non ce l’hanno fatta bene come quelli che ce l’hanno fatta.

Stanno ancora lottando per la loro libertà oltre che per la nostra.

Prendi nota che tutte le persone che amano la libertà

De Ficchy Giovanni

Rispondi