La grande bugia dell'”aumento dei prezzi di Putin”

0
4
Vuole scaricare tutto su Putin

Joe Biden vuole disperatamente che tu creda che questa inflazione schiacciante sia tutta colpa di Vladimir Putin.

“Grazie alle azioni che abbiamo intrapreso per affrontare l’aumento dei prezzi di Putin”, ha affermato ieri il segretario stampa della Casa Bianca di MSNBC 

Jen Psaki, “siamo in una posizione migliore rispetto al mese scorso, ma prevediamo che l’inflazione principale dell’IPC di marzo sarà straordinariamente elevato a causa dell’aumento dei prezzi di Putin”.

Wow . E qui abbiamo pensato che questa inflazione da record fosse colpa di Joe Biden. Abbiamo pensato che questo mal di testa spaccante che riceviamo ogni volta che facciamo il pieno alla pompa o ci dirigiamo alla cassa del Food Lion fosse dovuto alle politiche anti-energiche e pro-inflazionistiche di Biden e alla sua dissolutezza nella stampa di denaro.

Ma no. È tutta colpa di Vladi. 

È The Putin Price Hike™.

E, proprio come il compagno Jen ci ha utilmente avvertito, che aumento dei prezzi “straordinariamente elevato” è. 

Come riporta la CNBC :

I prezzi che i consumatori pagano per gli articoli di uso quotidiano sono aumentati a marzo ai livelli più alti dai primi giorni dell’amministrazione Reagan, secondo i dati del Dipartimento del lavoro pubblicati martedì. L’indice dei prezzi al consumo, che misura un paniere di beni e servizi ad ampio raggio, è balzato dell’8,5% rispetto a un anno fa senza aggiustamenti, al di sopra anche della stima già elevata del Dow Jones dell’8,4%.

Se stavi aspettando il momento giusto per comprare quell’auto usata per la laurea di tua figlia, probabilmente vorrai continuare ad aspettare. 

I prezzi di auto e camion usati sono diminuiti del 3,8% per il mese, ma sono ancora in aumento del 35,3% per l’anno.

Quelli di voi che sono masochisti o il cui spirito animale è Eeyore possono esaminare il resto dei tristi dettagli in questo comunicato stampa del Bureau of Labor Statistics. 

Basti dire, però, che questo è il peggio da quando Ronald Reagan stava combattendo contro l’incendio del cassonetto di Jimmy Carter più di 40 anni fa.

Il senatore del Texas Ted Cruz ha recentemente esposto l’evoluzione in cinque bugie di Bidenflation:

La loro prima bugia era: non sta succedendo. Non credere ai tuoi occhi. Non c’è inflazione.

La loro seconda bugia era: Oh, è transitoria. Sì, sta accadendo, ma è transitorio. Solo per un momento.

La terza bugia è, e questa è di Ron Klain: è un problema di alto livello. È lì, ma è un problema di alta classe. Non sei fortunato ad avere l’inflazione?

La loro quarta bugia era: sta succedendo, non è transitorio, non è di alta classe, ma è una buona cosa. È un segno di quanto sia grande l’economia che non puoi permetterti di pagare la spesa o di mettere benzina in macchina.

Poi la bugia numero cinque che ogni apparatchik di Biden ripete: Putin, Putin, Putin. Hanno deciso politicamente, diamo la colpa a Vladimir Putin di questo naufragio della politica energetica di Biden.

Ricordiamo che l’anno scorso, Biden stava cantando le lodi del suo pacchetto di aiuti per il coronavirus da 1,9 trilioni di dollari, una spesa dispendiosa e afflitta da frodi che lui e i suoi gestori hanno soprannominato “The American Rescue Plan”.

 Come sta andando il salvataggio, Joe?

Quanto alla menzogna che tutto questo possa essere posta ai piedi di Vladimir Putin, nemmeno la Nbc se la sta bevendo.

 L’indice dei prezzi al consumo è aumentato rapidamente durante il mandato di Biden, non solo da quando Putin ha invaso l’Ucraina. 

Quando è entrato in carica, il CPI era superiore dell’1,4% rispetto a un anno prima. 

A luglio era del 5,4% in più, a dicembre del 7% in più ea febbraio del 7,9% in più.

Questo per quanto riguarda Putinflation.

Inoltre, “i prezzi della benzina erano aumentati del 48% prima che Putin invadesse l’Ucraina“, come sottolinea Cruz. “Come dice l’adesivo sulla pompa di benzina, ‘L’ho fatto.‘ Joe Biden ha fatto questo”.

In effetti, Joe Biden lo ha fatto, e nessuna quantità di spudoratamente spin-doctor della Casa Bianca da qui all’8 novembre ci convincerà del contrario.

La prossima volta che senti un democratico chiamarlo l’aumento dei prezzi di Putin, digli di fare un aumento.

DOUGLAS ANDREWS 

Rispondi