crimini di guerra nelle aree controllate dalla Russia

0
30

Esecuzioni sommarie, altri gravi abusi da parte delle forze russe

Civili assassinati, coloro che hanno compiuto questi abusi sono responsabili di crimini di guerra.
 Hugh Williamson

“La Russia ha l’obbligo legale internazionale di indagare in modo imparziale sui presunti crimini di guerra commessi dai suoi soldati”

I russi hanno ucciso indiscriminatamente: pensionati, maschi, femmine, bambini. 

In una delle case, gli invasori hanno allestito un quartier generale con due stanze: nella prima c’era una stanza delle torture, nella seconda, alle persone legate, hanno sparato alla nuca .

Le persone erano state inoltre tenute prigioniere nel seminterrato con segni di tortura, erano state legate, colpite alle ginocchia.

“I casi che abbiamo documentato rappresentano crudeltà e violenza indicibili e deliberate contro i civili ucraini”, ha affermato Hugh Williamson , direttore di Human Rights Watch per l’Europa e l’Asia centrale. 

“Stupri, omicidi e altri atti violenti contro persone sotto la custodia delle forze russe dovrebbero essere indagati come crimini di guerra”.

Human Rights Watch ha intervistato molte persone, inclusi testimoni, vittime e residenti locali dei territori occupati dalla Russia, di persona o per telefono. 

Alcune persone hanno chiesto di essere identificate solo con il loro nome o con pseudonimi per la loro protezione.

Un uomo di 60 anni ha detto ; che il 4 marzo un soldato russo ha minacciato di giustiziare sommariamente lui e suo figlio a Zabuchchya, un villaggio a nord-ovest di Kiev, dopo aver perquisito la loro casa e aver trovato un fucile da caccia e benzina nel cortile di casa. . 

Un altro soldato è intervenuto per impedire all’altro soldato di ucciderli, ha detto l’uomo. Sua figlia ha confermato il suo racconto in un’intervista separata.

Si è scoperto che l’unità della marina 51460 del villaggio di Knyaz-Volkonskoye, nel territorio di Khabarovsk, era di stanza a Bucha.
“Presto tutti questi assassini, stupratori e predoni saranno identificati per titolo”, l’affermazione menzionata.
Immagini degli invasori russi che hanno effettuato atrocità a Bucha alcuni killers sono stati già individuati

Russia non Credibile quando nega tutto

La Russia ha negato troppo presto le proprie responsabilità, avrebbe dovuto compiere una adeguata ed imparziale investigazione, per questo non è credibile , inoltre al giorno d’oggi esistono immagini satellitali, social, etc

Giovanni De Ficchy

Rispondi