Dove sono finiti i soldi della Beau Biden Foundation?

Sorgono nuove domande riguardo alle entrate e alle spese di un altro ente di beneficenza della famiglia Biden.

I soldi andati in fumo ?

C’è una vecchia massima in politica: seguire i soldi.

 Se ti chiedi perché i politici fanno certe cose o votano in un modo particolare, segui i soldi

Se vuoi sapere cosa stanno combinando un presidente corrotto e la sua famiglia, segui i soldi. 

Dato che i Democratici sono tutti incentrati sulla trasparenza con le donazioni politiche, questo potrebbe essere proprio ciò che è necessario con la Beau Biden Foundation.

Prende il nome da Joseph Robinette “Beau” Biden III, il defunto figlio del presidente Joe Biden morto di cancro nel 2015, la Beau Biden Foundation for the Protection of Children è stata fondata meno di un mese dopo la morte di Beau con la missione di prevenire gli abusi sui minori. 

Tranne che non sembra essere dove stanno andando molti soldi. Secondo il New York Post, che ha riportato una o due cose sulla corruzione della famiglia Biden, la fondazione “ha incassato 3,9 milioni di dollari nel 2020, ma ne ha speso solo una parte per la sua presunta missione di aiutare i bambini”.

La fondazione svolge la sua missione attraverso vari materiali e seminari sulla protezione dei bambini da bullismo, adescamento e altri comportamenti predatori, ma addebita agli adulti $ 500 o più per parte di quel lavoro.

 Il cognome Biden, nel frattempo, rende la pubblicità e la raccolta fondi un po’ più facili.

Joe e Jill Biden hanno fondato la Biden Foundation per sostenere “il progresso e la prosperità per le famiglie americane”. 

Con l’aumento della campagna presidenziale di Biden nel 2020, hanno chiuso quella fondazione, trasferendo 1,8 milioni di dollari alla Beau Biden Foundation.

 Eppure, dal bottino totale di quasi 4 milioni di dollari di quest’ultima nel 2020, secondo il Post, “l’organizzazione ha investito solo 544.961 dollari nel 2020 per il suo scopo dichiarato di proteggere i bambini dagli abusi, secondo le dichiarazioni fiscali“. 

Ciò rappresentava poco più della metà delle spese totali, la maggior parte delle quali andò “agli stipendi a sei cifre dei compari Biden che ricoprivano incarichi dirigenziali presso l’organizzazione no profit”. 

Che fine hanno fatto gli altri 3 milioni di dollari?

Il Post cita un gruppo di sorveglianza chiamato CharityWatch per affermare che “le organizzazioni non profit più quotate generalmente spendono almeno il 75% dei loro budget in programmi”

Le spese della Fondazione Beau Biden ammontano al 58% sulla sua causa.

Chi ha fatto parte del consiglio di amministrazione della Beau Biden Foundation nel 2020?

 La vedova di Beau, Hallie, la figlia di Joe Biden, Ashley, e… rullo di tamburi per favore… Hunter Biden

Diamine, Hunter aveva persino un adesivo per la fondazione su quel suo laptop. 

Non è chiaro cosa succederebbe se venissero pagati gli stipendi ai membri della famiglia Biden.

Ciò che è chiaro è che non ci si deve fidare della famiglia Biden.

È vero che lo stesso Beau ha servito la nostra nazione nell’esercito degli Stati Uniti, lo stato del Delaware come procuratore generale, e sembra essere stato “il buon figlio”.

 È anche vero che la famiglia ha sopportato più della sua parte di tragedia: la prima moglie e la figlia neonata di Joe sono state uccise in un incidente d’auto nel 1972, poche settimane prima che Biden diventasse senatore. 

Non possiamo che offrire sincere condoglianze a Joe Biden per aver sopportato la perdita di una moglie e di due figli.

Eppure questo non rende Biden un brav’uomo. 

Anche il suo matrimonio con Jill non è la favola a cui vorrebbe farti credere. C’è la lunga lista di problemi di droga di Hunter e di incassare in modo corrotto il nome di suo padre. In effetti, i record appena rivelati proprio questa settimana mostrano che Hunter ha ricevuto $ 100.000 dai ChiCom nel 2017.

Il suo famigerato laptop è stato ora ufficialmente inserito nel Congressional Record .

E ora ci sono domande su un sacco di soldi donati a varie fondazioni della famiglia Biden. Nessuna trasgressione è ancora evidente, ma chi si fida di queste persone?

Biden sta seguendo il modello della Clinton Foundation ? Hillary e Bill hanno notoriamente usato le loro fondamenta per schemi pay-to-play mentre lei era segretaria di stato, e i due hanno coltivato una discreta fortuna dopo aver apparentemente lasciato la Casa Bianca nel 2001 “in tutto e per tutto”.

Le menti indagatrici vorrebbero sapere se il presidente degli Stati Uniti è allo stesso modo impegnato in attività corrotte coperte dalla sottile patina delle fondazioni di beneficenza della sua famiglia. 

Se il New York Post non riesce ad andare fino in fondo, forse il New York Times lo farà… tra altri tre anni circa.

NATE JACKSON

Rispondi