l’Ue raddoppia gli aiuti militari a Zelensky

Raddoppiati gli aiuti

l’Unione europea ha deciso d’incrementare di altri 450 milioni di euro i fondi per la fornitura di armi all’Ucraina, prorogando fino a 36 mesi la “misura di assistenza” a favore delle forze armate ucraine.

Una decisione presa ieri a Bruxelles dal Consiglio dell’Ue, pubblicata oggi sulla gazzetta ufficiale dell’Unione europea e quindi entrata già in vigore, ma che stranamente non è trapelata fino a ora.

Il primo stanziamento di 450 milioni da parte dell’Ue risale al 28 febbraio scorso.

Adesso, a distanza di meno di un mese, l’Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, ha proposto di modificare la decisione precedente, portando a un totale di 900 milioni di euro

La “misura di assistenza nell’ambito dello strumento europeo per la pace per la fornitura alle forze armate ucraine di materiale e piattaforme militari concepiti per l’uso letale della forza”.

Armi all’Ucraina

De Ficchy Giovanni

Rispondi