Gas; la chiusura dei rubinetti si avvicina ?

Gasdotto

Se lʼEuropa non cede al ricatto di Putin che ha imposto solo pagamenti in rubli, la chiusura del rubinetto potrebbe avvenire nel giro di una decina di giorni

Lo stop al gas russo è sempre più vicino.

Se lʼEuropa non cede al ricatto di Putin che ha imposto solo pagamenti in rubli, la chiusura del rubinetto potrebbe avvenire nel giro di una decina di giorni, il tempo tecnico di mettere a punto il nuovo sistema da parte della banca centrale russa.

“Lʼ Europa non deve temere interruzioni, siamo affidabili – precisa il leader del Cremlino che risponde così alle sanzioni contro Mosca, ma sottolinea “cominciamo da qui”.

La contromossa di Putin potrebbe avere dei risvolti pericolosi, infatti potrebbe perdere i contratti di fornitura, e non ricevere il miliardi circa giornaliero, eventualità che contribuirebbe alla bancarotta della federazione russa .

Per L’Italia Interrompere ora si può

“Una completa interruzione dei flussi dalla Russia in questo momento, da oggi, non dovrebbe comportare problemi di fornitura interna.

Eventuali picchi di domanda potrebbero essere assorbiti, modulando opportunamente volumi e stoccaggio, che sono, comunque, ridotti in questo momento dell’anno, o con altra capacità di import

Problemi per assicurare la fornitura a tutti i consumatori potrebbero avvenire solo in caso di un picco inatteso di freddo .

Gasdotto Russo

De Ficchy Giovanni

Rispondi