Le mafie di Ucraina e Russia e la guerra in Ucraina

L’alleanza si basava sostanzialmente sui tre pilastri: Mogilevich, il boss ucraino ai vertici della mafia russa, l’appoggio di Vladimir Putin e quello di Dmytro Firtash.

 Se potessi chiedere a Semyon Mogilevich come finirà questa guerra, avrei certamente l’opinione più aggiornata, più utile, più profonda che potremmo ottenere,

Roberto Saviano, ha spiegato,  ospite di Fazio in Rai. «Tutta questa vicenda ha un grande assente, ossia la mafia russa che da sempre è gemella con le organizzazioni criminali ucraine – ha spiegato Saviano -. Questo è davvero l’oggetto che manca dal dibattito, perché la negoziazione avvenuta prima della rivolta di Maidan del gas tra Ucraina e Russia era fatta dalla più grande organizzazione mafiosa russa, governata da Semion Mogilevich, la Solncevskaja bratva, che significa brigata del sole».

«Semion Mogilevich è il vero capo, ucraino, di una organizzazione russa», racconta lo scrittore italiano , che il Donbass e la Crimea sono territori completamente governati dalla criminalità, e l’esercito è affiancato dalle bande criminali.

Mark Galeotti nel libro The Vory: Russia’s Super Mafia scrive: «L’Ucraina è … un Paese in cui tutte le principali organizzazioni criminali russe hanno interessi, operazioni, partner e persone, e dove anche la cultura del vory è ancora presente.

Solntsevo ha un rapporto di lunga data con il “clan Donetsk” criminale-politico, che era la base di potere dell’ex presidente Viktor Janukovyč».

Putin, già dalla fine del 1999, ha smesso di portare avanti la politica della lotta al crimine.

In questo momento la realtà criminale è fuori dal dibattito, perché l’attenzione è presa dai violenti combattimenti, dal lancio dei missili, questo  è davvero l’oggetto che manca dal dibattito, perché la negoziazione avvenuta prima della rivolta di Maidan del gas tra Ucraina e Russia era fatta dalla più grande organizzazione mafiosa russa, governata da Semion Mogilevich, la Solncevskaja bratva,

che significa brigata del sole»

Un punto di vista sicuramente molto interessante, quella enunciata dal bravo e preparato Saviano che cercheremo di approfondire.

Saviano

De Ficchy Giovanni

Rispondi