In Prima Linea in Ucraina – aggiornamento

0
33
Violenti Bombardamenti a Kiev

Igor ha potuto inviare solo qualche notizia sommaria, sufficiente però a delineare la situazione del conflitto nella capitale.

E’ stata una notte di violenti bombardamenti, quella di ieri, sono stati colpiti degli edifici residenziali dentro kiev , la strategia Russa è la stessa che è stata adottata dalle divisioni di Putin in Siria, nella ormai fantasmagorica città di Aleppo, dove tutti gli edifici sono stati cannoneggiati e distrutti e la città ridotta ad un cumulo di macerie.

Questo è oramai il terzo giorno che il conflitto arriva dentro il limite della città, il fronte rimane comunque sempre a 25 km , al limitare della periferia.

Gli ucraini hanno scavato in quella zona molte trincee e camminamenti stile prima guerra mondiale, hanno minato tutti i campi ed aree verdi intorno, al fine di trattenere l’avanzata russa.

Coprifuoco totale militare;

Il sindaco di kiev, un ex pugile ha decretato il coprifuoco totale, ed è legittimo “sparare a vista”.

dalle ore 20.00 del 15 Marzo alle ore 07,00 del 17 marzo.

L’esercito doveva effettuare delle operazioni speciali, poichè si stanno preparando all’inizio del conflitto dentro la città.

La Visita dei primi ministri di Polonia, Rep. Ceca e Slovenia che in pieno conflitto sono venuti a portare il sostegno della Ue, ha fatto sì che per qualche ora il morale degli ucraini fosse più alto, poichè si è trattato chiaramente di un segnale forte.

Stanotte per finire è stata nuovamente un notte di violenti bombardamenti, ma non è possibile uscire dai rifugi per vedere la situaione.

Ci aggiorniamo

Rispondi