L’Ucraina evacua i civili dalla periferia di Kiev

0
26

Nel tredicesimo giorno dell’invasione dell’Ucraina, la Russia di Vladimir Putin continua ad attaccare il Paese. 

Proprio nei combattimenti di Kiev è morto il secondo generale russo, Vitaly Gerasimov, decorato per l’annessione della Crimea e che ha partecipato alla guerra in Siria e Cecenia.

Gen. Vitaly Gerasimov

L’esercito russo ha annunciato l’apertura di ” corridoi umanitari ” nella stessa Kharkiv, Kiev, Chernigov, Mariupol, Sumy e Irpin , che sono stati brutalmente attaccati. 

Nelle ultime due città è in corso l’evacuazione della popolazione , che si dirige a sud, non in Bielorussia o in Russia, come aveva proposto Mosca. 

L’ONU ha chiesto al Cremlino di rispettare l’evacuazione e di non massacrare la popolazione. E Putin minaccia di affamare l’Europa di gas interrompendo le forniture dal gasdotto Nord Stream 1 .

GASDOTTO NORD STREAM TRASPORTO GAS

Il presidente Volodímir Zelenski ha inviato stasera un messaggio dal suo ufficio ufficiale, mostrando al mondo che è ancora in fondo al canyon e che non ha abbandonato il suo paese. 

L’esodo degli ucraini ammonta ora a due milioni, di cui più della metà in Polonia.

De Ficchy Giovanni

Rispondi