Putin sotto inchiesta per Crimini di Guerra

0
10

La Corte Penale Internazionale aprirà un’inchiesta su possibili crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi dalla Russia nell’invasione dell’Ucraina.

Lo ha annunciato lunedì Karim A. Khan, uno dei giudici istruttori della Corte.

L’iniziativa potrebbe portare sul banco degli imputati Vladimir Putin, come è accaduto in passato ad altri leader politici.

La Corte Penale Internazionale non va confusa con la Corte Internazionale di Giustizia delle Nazioni Unite, anch’essa con sede all’Aia, che è il principale organo giudiziario del palazzo di vetro e ha il compito di dirimere le dispute fra gli stati membri.

 Karim A. Khan

Secondo il procuratore “c’è una base ragionevole per ritenere che siano stati commessi in Ucraina sia presunti crimini di guerra, sia crimini contro l’umanità’

 ‘‘è mia intenzione che questa indagine riguardi anche eventuali nuovi presunti reati che rientrano nella giurisdizione del mio ufficio e che sono commessi da qualsiasi parte in conflitto e in qualsiasi parte del territorio dell’Ucraina“.

Si muove anche la Corte internazionale di Giustizia (Onu) che terrà udienze pubbliche il 7 e l’8 marzo

Intanto si sta muovendo anche la Corte internazionale di Giustizia,

principale organo giudiziario delle Nazioni Unite. Il 7 e l’8 marzo si terranno udienze pubbliche sul “caso relativo alle accuse di genocidio ai sensi della Convenzione sulla prevenzione e la punizione del crimine di genocidio (Ucraina contro Federazione russa)”.

Nella sua richiesta di avviare un procedimento contro la Russia, l’Ucraina ha affermato che la Russia ha “falsamente affermato che si sono verificati atti di genocidio” nelle regioni separatiste di Luhansk e Donetsk, aggiungendo che la Mosca ha successivamente dichiarato e attuato una “operazione militare speciale” contro Kiev. 

Le udienze si terranno presso il Palazzo della Pace all’Aia, sede della Corte, e, si legge nella nota, saranno dedicate alla richiesta dell’Ucraina di indicare misure provvisorie.

Corte Penale di Giustizia

De Ficchy Giovanni

Rispondi