Site icon Roma Sera Giornale

Bukele Critica Trudeau

el salvador

Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha  fortemente la repressione in corso del primo ministro canadese Justin Trudeau nei confronti dei partecipanti al pacifico “Freedom Convoy” canadese in risposta al sostegno di Trudeau alle libertà dei cittadini ucraini mentre contemporaneamente priva i canadesi dei loro diritti costituzionalmente garantiti.

Il Freedom Convoy è un movimento che protesta contro i mandati dei vaccini e altre violazioni delle libertà civili dei canadesi legate alla pandemia di coronavirus cinese.

Il post di Bukele su Twitter includeva un video clip di Trudeau che parlava ai giornalisti il ​​22 febbraio della decisione di Mosca del 21 febbraio di  formalmente l’indipendenza di due stati separatisti sostenuti dalla Russia nella regione del Donbass dell’Ucraina orientale nota come Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk (DPR e LPR).

Nayib Bukele

Ha detto che la crisi ucraina è solo una distrazione e che la vera guerra che possa interessare i popoli liberi in tutto il mondo si sta combattendo sugli obblighi vaccinali, in Europa, Canada e negli Stati Uniti.

E’ il primo presidente al mondo ad adottare Bitcoin , come moneta a corso legale in El Salvador, ha messo a disposizione i vaccini per chi li volesse, ma si è opposto a qualsiasi obbligo vaccinale.

E’ stupefacente che un presidente del Centro america accusi le grandi democrazie di essere repubbliche delle banane, la cosa dovrebbe farci riflettere.

De Ficchy Giovanni

Exit mobile version