Putin riporta la guerra in Europa

Come ampiamente documentato dal Nostro Giornale, La Russia ha lanciato il suo attacco alle ore 04,00 ora di Roma, lancio di missili, bombardamenti di artiglieria pesante, unitamente a bombardamenti aerei, sono stati effettuati dall’esercito occupante Russo,

Allo stesso momento appariva il dittatore Russo, sui teleschermi ed andava in onda un suo discorso preregistrato il lunedì passato con la solita veemente violenta retorica anti ucraina, che serve a Putin per giustificarsi con il proprio popolo più che a spiegare l’accaduto.

 Putin ha spiegato che l’obiettivo è “demilitarizzare ma non occupare” e “denazificare” l’Ucraina“Chiunque provi a interferire o a minacciarci, deve sapere che la risposta della Russia sarà immediata e porterà a conseguenze mai sperimentate nella storia”

 Il Presidente americano Joe Biden ha definito l’attacco “non provocato e ingiustificato” aggiungendo che Putin “ha scelto una guerra premeditata che porterà una perdita catastrofica di vite umane e di sofferenza”, e che dovrà “renderne conto” al mondo. 

Aerei Russi sorvolano lo spazio aereo e bombardano pesantemente l’artiglieria ucraina, che alle 08,00 di questa mattina risultava completamente distrutta.

Truppe Russe

Attacchi di missili sulla Capitale

Attacchi missilistici sulla Capitale Ucraina, hanno colpito la popolazione civile.

L’ambasciata Usa di Kiev esorta i cittadini Usa a lasciare il paese

DE FICCHY GIOVANNI

Rispondi