I comandanti russi avrebbero dato l’ordine di invadere l’Ucraina: 

0
5

Gli Usa hanno informazioni di intelligence secondo cui i comandanti russi avrebbero ricevuto gli ordini di procedere con un’invasione dell’Ucraina, secondo quanto riferito dal corrispondente della Cbs per la sicurezza nazionale David Martin al programma “Face the Nation”. 

"Questo non è un bluff?" ha chiesto Raddatz.​
No, non credo sia un bluff", ha risposto il segretario, aggiungendo che secondo lui il presidente russo ha raccolto le forze e l'equipaggiamento "avreste bisogno di condurre un'invasione di successo".​

"Quindi non solo si stanno avvicinando sempre di più al confine e a queste posizioni di attacco, ma i comandanti a terra stanno facendo piani specifici su come manovrare nel loro settore del campo di battaglia", ha detto il corrispondente David Martin .

L'intelligence mostra che "stanno facendo tutto ciò che i comandanti americani farebbero una volta ricevuto l'ordine di procedere", ha detto Martin.

Austin ha affermato che, a giudicare dal numero di forze – fino a 190.000 soldati, insieme ad aerei, veicoli corazzati e artiglieria – che Putin ha radunato lungo l'Ucraina, "potresti vedere una quantità significativa di potenza di combattimento muoversi molto rapidamente ora per prendere Kiev​.​

il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov, affermando che, essendo “sopravvissuta a tante guerre, la Russia è l’ultimo Paese in Europa che ha anche solo voglia di parlare, di pronunciare la parola ‘guerra’”4
Secondo quanto riportato dall’Ansa, la Russia ha quasi il 75% delle sue forze convenzionali in posizione contro l’Ucraina: lo riferisce la Cnn, citando un dirigente Usa a conoscenza diretta delle informazioni di intelligence
Ore decisive secondo gli 007 usa
"Se si stessero ridistribuendo alla guarnigione, non vedremmo il genere di cose in termini non solo di potenza di combattimento, ma anche supporto logistico, supporto medico, aviazione da combattimento che abbiamo visto nella regione", ha detto su this week.​

Ha detto che l'amministrazione ha "alta fiducia nelle cose che stiamo guardando".

“Certo, sai, in termini di essere in grado di prevedere esattamente cosa accadrà in futuro, non puoi mai farlo. 
Voglio dire, puoi valutare ciò che vedi, presentarlo a te e ciò che stai vedendo accadere sul campo, ma, ancora una volta, penso che devi considerare ogni possibilità, ed è quello che facciamo ", ha detto Austin.​​

De Ficchy Giovanni

Rispondi