“L’attacco russo è imminente”

1
9

Gli aggiornamenti dall’Est Europa dove soffiano forti venti di guerra:

Il presidente russo, Vladimir Putin, e quello statunitense, Joe Biden, hanno terminato il colloquio telefonico.

La telefonata avviene sulla base di una prima proposta russa di una conversazione da tenersi nella giornata di lunedì, chiarisce in una nota la Casa Bianca, spiegando di aver successivamente avanzato la controproposta di un confronto sabato, accettata da Mosca.

è durata un’ora e due minuti. I due capi di Stato hanno parlato tramite una linea di comunicazione sicura a Camp David, dove Biden si trova per il fine settimana. Insieme al presidente americano c’è parte del suo staff per la sicurezza nazionale.

Portaerei

Nuovo allarme da Washington: “Possibile attacco della Russia durante le Olimpiadi Invernali”.

Joe Biden ha invitato i cittadini americani a lasciare immediatamente l’Ucraina. “I cittadini americani dovrebbero andarsene adesso. Abbiamo a che fare con uno dei più grandi eserciti del mondo” e “le cose potrebbero sfuggire di mano rapidamente”

Sul sito del Dipartimento di Stato;

“Non viaggiare nel Paese a causa delle aumentate minacce di azioni militari russe e della pandemia”. E ancora: “Quelli che si trovano in Ucraina devono partire ora con mezzi commerciali o privati. Se restano in Ucraina, esercitino maggiore prudenza a causa della criminalità, dei disordini civili e potenziali operazioni di combattimento nel caso la Russia intraprenda l’azione militare”.

Tensione alle stelle

La crisi ucraina diventa di giorno in giorno più incandescente, lo testimoniano anche gli incontri diplomatici che si fanno via via più frequenti, quasi frenetici. 

L’Italia ritira il personale da Kiev

Ore convulse durante le quali i diplomatici occidentali hanno cominciato a fare i bagagli.

La Farnesina ritira il personale non essenziale dall’ambasciata a Kiev,

A detta di Washington, il modo più veloce per arrivare ad una de-escalation per tutte le parti coinvolte è che Mosca scelga di ridurre la sua mobilitazione di forze.

Intanto sottomarino nucleare Usa intercettato in acque russe è stato costretto da unità russe ad allontanarsi

Kiev ai cittadini: “Mantenere la calma”

“Non abbiamo paura, non abbiamo panico, tutto è sotto controllo”. Così il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky

De Ficchy Giovanni

1 COMMENT

Rispondi