Il potere dei più buoni

0
20

Il pensiero dei più buoni.

Quando ho letto l’articolo di Ignoto Uno, che abbiamo pubblicato questa mattina, mi sono ricordato di un brano, che ho cercato e ritrovato e di cui a seguire, vi riporto le parole.

Un brano di Giorgio Gaber, uomo della sinistra, che parla di…

Quante similitudini… quante sovrapposizioni… quanta… solidarietà…

Già, solidarietà, quella parola tanto “abusata”

Il “pensiero dei più buoni” il “potere dei più buoni”……

Dall’album “una idiozia conquistata” a fatica del 1998..

Leggete le parole del brano e…

Giorgio Gaber

“Il potere dei più buoni”

La mia vita di ogni giorno

È preoccuparmi di ciò che ho intorno

Sono sensibile e umano

Probabilmente sono il più buono

Ho dentro il cuore un affetto vero

Per i bambini del mondo intero

Ogni tragedia nazionale

È il mio terreno naturale

Perché dovunque c’è sofferenza

Sento la voce della mia coscienza

Penso ad un popolo multirazziale

Ad uno stato molto solidale

Che stanzi fondi in abbondanza

Perché il mio motto è l’accoglienza

Penso al problema degli albanesi

Dei marocchini, dei senegalesi

Bisogna dare appartamenti

Ai clandestini e anche ai parenti

E per gli zingari degli albergoni

Coi frigobar e le televisioni

È il potere dei più buoni

È il potere dei più buoni

Son già iscritto a più di mille associazioni

È il potere dei più buoni

E organizzo dovunque manifestazioni

È il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

È il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

Il potere, il poter dei più buoni

La mia vita di ogni giorno

È preoccuparmi di ciò che ho intorno

Ho una passione travolgente

Per gli animali e per l’ambiente

Penso alle vipere sempre più rare

E anche al rispetto per le zanzare

In questi tempi così immorali

Io penso agli habitat naturali

Penso alla cosa più importante

Che è abbracciare le piante

Penso al recupero dei criminali

Delle puttane e dei transessuali

Penso allo stress degli alluvionati

Al tempo libero dei carcerati

Penso alle nuove povertà

Che danno molta visibilità

Penso che è bello sentirsi buoni

Usando i soldi degli italiani

È il poter dei più buoni

È il potere dei più buoni

Costruito sulle tragedie e sulle frustrazioni

È il potere dei più buoni

Che un domani può venir buono per le elezioni

È il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

È il potere dei più buoni

Il potere dei più buoni

Il potere, il poter dei più buoni

Giorgio Gaber

Rispondi