New York, giovane italoamericano ucciso a coltellate,

C’è un fermo per la morte di Anthony D’Onofrio, il giovane ucciso a New york, aveva origini laziali da parte del padre, originario di Castelforte provincia di Latina, la madre era di origini siciliane, il 29 Gennaio si trovava  nei pressi di un locale sulla Third Avenue, il Catrinas Mexican Grill, quando è scoppiata una rissa

Anthony D’Onofrio

 intorno alle 3 di notte Anthony D’Onofrio è stato colpito da una coltellata al petto. portato in ospedale, è morto poco dopo.

D’Onofrio sognava di fare il pilota ma si guadagnava da vivere guidando le carrozze per i turisti a Central Park. 

Le forze dell’ordine hanno fermato un 19enne, Kevin Cuatlacuatl, potrebbe essere questa una prima svolta nelle indagini condotte dalla polizia di New York .

Kevin Cuatlacuatl

 Una notizia quella della morte del 22enne che ha sconvolto l’intera comunità di Castelforte (LT) dove la famiglia D’Onofrio era molto conosciuta.

Un video tributo ad Anthony che postiamo nella pagina ricorda il Vetturino di New York

Uno dei consiglieri della zona, Justin Brannan, ha lanciato dure accuse ai proprietari del pub.

“Questo atto di violenza senza senso – ha scritto sui social – fa parte di un percorso illegale ben documentato avviato dentro e fuori da questo locale negli anni. È chiaro che i proprietari di Catrina ’s non hanno nessuna intenzione di seguire la legge, nessun riguardo verso il vicinato e ancora meno verso i propri clienti. Sto lavorando con i miei colleghi per fare in modo che la licenza al locale venga tolta”. 

De Ficchy Giovanni

Web Reporter

Rispondi