Presto avremo robot come operai

De Ficchy Giovanni

Ricordo quando vidi per la prima volta il film Terminator, con Arnold Schwarzenegger, avevo appena compiuto la maggiore età ,rimasi molto colpito dal film, avevo capito cosa voleva comunicare l’opera di fantascienza, che poi tanto fantastica non era.

I robot operai

Prenderemo i robot

Il direttore delle risorse umane di Volkswagen, Horst Neumann, sul quotidiano “Suddeutsche Zeitung”, ha dichiarato, che di fatto il turn over industriale è giunto al termine, per lo meno per quanto riguarda la grande e potente industria automobilistica tedesca, saranno adottati i robot e non serviranno quindi nuovi operai.

Riducendo quindi di gran lunga il ricorso alle risorse umane e determinando una contrazione di offerta di lavoro, coloro che stanno andando in pensione, saranno rimpiazzati dagli androidi.

Questi robot sarebbero già in fase finale di test e potrebbero essere utilizzati presto nei vari stabilimenti dell’azienda tedesca.

Il Contenimento delle spese

Il costo del lavoro in Europa è tra i più alti del mondo, non può competere certo con Cina o Europa dell’Est, inoltre non hanno i diritti dei nostri lavoratori.

L’intelligenza artificiale ha già fatto il suo esordio nel mondo dei mass media, un essere cibernetico ha già scritto un pezzo per un noto magazine statunitense,

I robot di nuova generazione possono inoltre effettuare attività ripetitive con una velocità e una precisione ben superiori rispetto agli esseri umani.

Siamo giunti all’epoca della Fantascienza

Una società post industriale, completamente da ri-disegnare , questa innovazione creerà a breve un aumento esponenziale di disoccupazione , con tutti i problemi che questa situazione comporta,

Gli investimenti che un tale cambiamento richiede sono colossali, e un programmazione ben ragionata si rende necessaria, su quali settori sarà necessario investire per assorbire tale esuberi, perderemo la nostra umanità? , ed il fattore economico sarà sempre più preponderante nella Nostra società, una rivoluzione insomma .

La Domanda e Questa

Saranno potenziati ed ampliati i meccanismi di distribuzione del benessere ?

Ci sarà ancora la crescita del sapere e della cultura ? .

Vi confesso che ho ancora paura, come il giorno in cui vidi quel film per la prima volta.

Rispondi