Biden Inadeguato, tieniti forte America !!!

Joe Biden a picco nei sondaggi

POTUS Joe Biden e la sua schiamazzante spalla Kamala Harris , che ora è responsabile della supervisione della difesa ICBM della nostra nazione , sono completamente impreparati ad affrontare il dittatore russo Vladimir Putin.

L’ex delinquente del KGB ha accumulato armate corazzate pesanti e formazioni di truppe al confine con l’Ucraina in preparazione di una possibile invasione, che sembra ogni giorno più probabile. Putin sa benissimo che Biden è un ridicolo pacificatore , come ha pericolosamente dimostrato cinque mesi fa ordinando la nostra resa e la nostra ritirata dall’Afghanistan . Quella disgraziata debacle ha mostrato alla Russia e alla Cina, e agli altri nostri avversari, il grado di inettitudine di Biden in politica estera e la sua mancanza di determinazione nell’affrontare i tiranni autoritari.

Allo stesso modo, Putin sa che i “leader” militari di Biden, CJCS Mark Milley e SecDef Lloyd Austin, sono passati da guerrieri un tempo audaci e illustri ai suoi ragazzi dell’acqua sveglia , il che ha demoralizzato i ranghi dei nostri guerrieri in servizio attivo.

Non commettere errori, questi sono tempi pericolosi , nonostante le notizie di Leftmedia riportino il contrario. Tuttavia, l’ AP ha capito bene : “I funzionari dell’intelligence statunitense hanno stabilito che è in corso uno sforzo russo per creare un pretesto affinché le sue truppe invadano ulteriormente l’Ucraina, e Mosca ha già predisposto agenti per condurre ‘un’operazione sotto falsa bandiera’ nell’Ucraina orientale. ” Le false flag sono il marchio di fabbrica di Putin.

Cina e Russia sono in coppia contro l’America. La resa afghana di Biden ha chiarito che non era disposto ad affrontare i talebani, un avversario molto meno minaccioso della Russia o della Cina. Se la Russia si muoverà sull’Ucraina, è probabile che la Cina si sposterà su Taiwan, creando due enormi minacce alla sicurezza nazionale su due fronti. Tieniti forte, America.

Allora, su chi fa affidamento il regime di Biden/Harris per tenerti al sicuro?

Il più visibile di coloro che Biden sta inviando per stare nel divario tra lui e Putin è il segretario di Stato Antony Blinken. È in viaggio per l’Europa per una chiacchierata con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba a Kiev, e per un dialogo ad alto rischio con il ministro degli Esteri russo Sergey Viktorovich Lavrov, che è scagnozzo di Putin dal 2004. Blinken insiste per l’incontro dimostrerà il nostro “incrollabile impegno degli Stati Uniti nei confronti della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina”, nonché “l’importanza di continuare un percorso diplomatico per allentare le tensioni che circondano il preoccupante accumulo militare russo dentro e vicino all’Ucraina”.

Prima di partire, Blinken ha avvertito: “Se la Russia decide di proseguire lo scontro, ci saranno gravi conseguenze”. Putin e Lavrov devono essere paralizzati dalla paura. Blinken ha anche annunciato sanzioni contro alcuni ucraini filo-russi. Dovrebbe farlo!

Tuttavia, in molti rapporti sostanziali sui negoziati con la Russia, un altro nome continua a spuntare: Wendy Sherman . Il vice segretario di Blinken è il suo asso nella manica, il mago dietro le quinte che manderà Putin a fare i bagagli?

Oh, aspetta, non conosci Wendy, l’amica di Peter Pan e Campanellino? Lascia che ti presenti e descriva le sue qualifiche per il lavoro.

Sherman si è laureata alla Boston University e ha conseguito un master in assistenza sociale presso l’Università del Maryland nel 1976. Si identifica come un’attivista sociale ed è stata un’assistente sociale coinvolta in campagne politiche di sinistra prima di diventare direttrice di EMILY’s List, un’organizzazione politica di raccolta fondi per le candidate pro-aborto (che binaria di lei). Quel legame partigiano ha portato alla sua prima nomina a un posto diplomatico del Dipartimento di Stato (DoS) da Bill Clinton nel 1993, in servizio sotto il suo segretario di stato incredibilmente incompetente, Warren Christopher .

Sorprendentemente, è diventata la negoziatrice principale per i rapporti di Clinton con il dittatore nordcoreano Kim Jong Il, padre dell’attuale dittatore fantoccio ChiCom Kim Jong-un . Cosa potrebbe andare storto, a parte l’ attacco islamista dell’11 settembre pianificato sotto la sorveglianza di Clinton ed eseguito subito dopo l’insediamento di George W. Bush?

Naturalmente, Bush l’ha licenziata, ma prima delle elezioni del 2008, Sherman è diventata una consigliera della campagna di Hillary Clinton , che le ha aperto la strada per tornare a una nomina DoS sotto Barack Obama . Sarebbe diventata il sottosegretario per gli affari politici della SecState Hillary e avrebbe perfezionato le sue capacità sotto l’ abietto illecito di politica estera di quel regime.

Il team Clinton e Sherman hanno gestito l’ insabbiamento di Bengasi , poi l’ insabbiamento dell’insabbiamento e poi l’ insabbiamento dell’insabbiamento . Hanno seminato il tracollo del Medio Oriente , inclusa la falsa linea rossa siriana di Obama , provocando un’epica crisi umanitaria .

Ho detto che era anche in prima linea per la ” Primavera russa ” di Putin e per la sua incontrastata invasione dell’Ucraina e annessione della Crimea nel 2014?

E con quel pedigree, non sarai sorpreso dal fatto che sia stata la principale negoziatrice per l'” accordo nucleare Iran ” di Obama, che ha accelerato lo sviluppo della bomba islamista.

Si è rifatta sotto

Tradotto e redatto da Giovanni De Ficchy

Rispondi