Zingaretti e i suoi treni

0
2

Roma Lido, la soddisfazione dell’assessore Patanè: “Grazie a Regione per acquisto nuovi treni”

“L’acquisto di 5 nuovi treni per la Roma-Lido è un’ottima notizia e rappresenta un altro grande passo in avanti che permetterà di risolvere definitivamente i problemi che su quella tratta perdurano da tanti anni”: lo dichiara in una nota Eugenio Patanè, Assessore alla Mobilità di Roma Capitale.

ANNUNCIATI NUOVI TRENI DALLA GIUNTA ZINGARETTI PER LA ROMA-LIDO E PER ROMA NORD, MA IL COMITATO PENDOLARI SMENTISCE TUTTO “SONO NOTIZIE FALSE “

Arrivano undici treni nuovi, cinque per la ferrovia Roma- Lido e sei per il tratto urbano della Roma- Viterbo, per rilanciare due tratte importanti per il trasporto pubblico della Capitale”.

Roberto Spigai, membro del comitato “pendolari della Roma Lido” smentisce tutto e fornisce la sua versione dei fatti.

I treni del Lazio

Roberto Spigai, membro del comitato “pendolari della Roma-Lido”, è estremamente contrariato e caustico riguardo alle dichiarazioni del numero 1 di Via della Pisana.

In quanto, sostanzialmente, come ci spiegaSono affermazioni false, trite e ritrite, nel senso che si parla da anni dei medesimi treni che devono arrivare con fondi già stanziati da tempo, e ogni volta, come in questo caso, si mascherano i rallentamenti paurosi nell’arrivo dei nuovi convogli con comunicati come questo”.+

Così, un pendolare commenta ironico che si tratterà di un’attesa costellata di disservizi, soprattutto per l’anno corrente. “Un piccolo passo avanti, ma sui tempi promessi da Nicola Zingaretti andiamoci con i piedi di piombo.”

Nel 2018 promise l’arrivo dei 5 treni e il rifacimento della linea entro il 2019.

La situazione assurda di cui parla l’ha creata lui e i suoi assessori è invece il commento del comitato pendolari della Roma-Lido

la vera partita ora riguarda i tempi, visto che i treni verranno costruiti e assemblati solo una volta che l’ordine verrà formalizzato. Più nello specifico: i primi due treni giungeranno a circa 630 giorni dalla stipula del contratto, seguiti da altri due nei 90 giorni successivi e da altrettanti, ma 40 giorni dopo.


Roma lido

un’espressione in voga – osservano il “passo in avanti” in vigile attesa.

DE FICCHY GIOVANNI

Rispondi