VOGLIONO UCCIDERE TRUMP

ATTENZIONE NOTIZIA DAGLI USA

Preoccupazione alla Casa Bianca, l’ Iran sta pianificando tentativi di omicidio contro Trump ed i suoi ex funzionari?

Abbiamo trovato nel web questa notizia di Sally Kent, battuta oggi 10 Gennaio 2022 sul Trumtrainnews, un noto quotidiani americano.
Una notizia che abbiamo rilevato, ma di cui non possiamo darne la assoluta fondatezza, non avendo trovato altre fonti, ma nemmeno smentite,cosa che sarebbe stata rilevata, se fosse falsa.
Ci limitiamo quindi a riportarne la traduzione,. In attesa che qualcuno possa confermare o smentire.

Secondo quanto riferito, la Casa Bianca è preoccupata che l’Iran possa tentare di compiere tentativi di omicidio contro ex funzionari dell’amministrazione Trump o contro lo stesso ex presidente. Domenica, il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan ha fatto commenti riguardo al messaggio preoccupante dall’Iran, osservando che gli Stati Uniti sono a conoscenza e monitorano qualsiasi minaccia contro i funzionari statunitensi.
Secondo The Washington Examiner:

“Non commettere errori: gli Stati Uniti d’America proteggeranno e difenderanno i suoi cittadini”, ha detto domenica il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan. “Questo include coloro che servono gli Stati Uniti ora e coloro che hanno servito in precedenza”.

Funzionari iraniani hanno espresso il loro interesse nell’uccidere una delle persone coinvolte nell’attacco statunitense che ha ucciso il generale Qassem Soleimani del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Islamiche. Il regime ha celebrato il secondo anniversario della sua morte la scorsa settimana, che ha provocato una raffica di truculenta retorica e la rivelazione delle sanzioni economiche da parte dell’Iran che gli osservatori statunitensi considerano come sostituto di una minaccia di violenza.
“Ovunque sarà necessario, forniremo le basi della vendetta contro gli americani dall’interno delle loro case e dalle persone al loro fianco senza che siamo presenti”, ha affermato il comandante della forza Quds dell’IRGC Sardar Esmail Qaani in un commento pubblicato dai media iraniani . “Se in America si trovano persone sagge che hanno a che fare con coloro che hanno commesso l’atrocità dell’assassinio del comandante Soleimani, questa azione sarà molto meno gravosa per l’America che se la progenie del Fronte di Resistenza, che non conosce limiti, se ne andasse e prendesse questo vendetta.”

“In sostanza, un funzionario del governo nel principale stato sponsor del terrorismo al mondo ha invitato gli americani a prendere parte al terrorismo interno l’uno contro l’altro”, ha affermato Behnam Ben Taleblu, senior fellow della Foundation for Defense of Democracies, che ha tradotto le osservazioni del generale iraniano. “La Repubblica islamica ha cercato di utilizzare intimidazioni, molestie, minacce di violenza, così come violenze reali, per includere rapimenti, terrore e assassinii, per mettere a tacere i critici all’estero per quattro decenni. A questo proposito, le sue ultime “sanzioni” possono essere viste come un altro vettore nella sua campagna terroristica”.

Sullivan ha promesso di vendicarsi contro qualsiasi operazione per eliminare funzionari statunitensi: “Lavoreremo con i nostri alleati e partner per scoraggiare e rispondere a qualsiasi attacco effettuato dall’Iran”.
Una notizia che se dovesse rivelarsi fondata, sarebbe gravissima.
Per correttezza, sapendo che sono tanti in Italia coloro i quali stimano l’Ex presidente Americano Donald Trump, vi evidenziamo la notizia, in attesa di una conferma o di una smentita.
(Ettore Lembo)
https://trumptrainnews.com/2022/01/10/white-house-concerned-iran-is-plotting-assasination-attempts-on-trump-admin-officials/

Rispondi