IL PROSECCO BATTE LO CHAMPAGNE

Relativamente al solo export italiano di spumate tricolore una stima Coldiretti registra che con la mezzanotte del 31 dicembre appena trascorso sono salite ad oltre 620 milioni le bottiglie di spumante italiano stappate all’estero nel 2021 con il record storico dei brindisi Made in Italy grazie all’aumento del 29% rispetto allo scorso anno. A fine anno- secondo l’organizzazione- è stato raggiunto per la prima volta il record storico dell’esportazioni all’estero per un valore di circa 1,9 miliardi.

Il prosecco batte lo champagne piazzandosi al primo posto tra i vini di spumante esportati dagli Stati membri dell’Unione Europea verso paesi extra europei. Con 205 milioni di litri ovvero 41% la vittoria è molto netta considerando che lo Champagne, al secondo posto si ferma al 13%, 66 milioni di litri.

«Arriva d’oltre Manica una conferma importante del valore delle nostre pregiate produzioni di Prosecco “Dogarina” di Campodipietra».

La regina Elisabetta Beve il Prosecco

«da anni il nostro Prosecco è molto apprezzato in Inghilterra, come conferma il trend delle esportazioni in costante crescita verso il Regno Unito. Pur tuttavia è per noi un autentico onore, come riportano importanti quotidiani inglesi, che la Regina abbia scelto proprio il nostro Prosecco Vigna Dogarina di Campodipietra, per il suo consumo personale e per la sua linea di bollicine blasonata. È di fatto un importante riconoscimento della dedizione per il lavoro, della passione per l’ambiente, della importanza di valori e ideali che il nostro prodotto esprime a livelli di sicura eccellenza».

GIOVANNI DE FICCHY

Rispondi