VENERDI’ SARA’ UNA GIORNATA DECISIVA SUI MERCATI FINANZIARI MONDIALI

4.3 trilioni di motivi per essere nervosi per la scadenza dell’opzione di venerdì, questo il valore dell’offerta al mercato degli investitori, una cifra colossale,

Apple potrebbe raggiungere i 3.000 miliardi di dollari capitalizzazione di mercato secondo alcuni esperti.

La prossima sarà una settimana decisiva per i mercati e si capirà se si tornerà al rialzo oppure si continuerà a scendere fino almeno alla prima decade di gennaio.

Le tensioni sui tassi di interesse, sono infatti possibili aumenti del tasso di sconto , a detta di molti analisti , la inflazione in America è divenuta costante, e non si tratta più di un fenomeno transitorio, quindi,  l’inflazione inizia a “surriscaldarsi” e Jerome Powell il presidente della Federal Reserve, dovrà prenderne atto ed aumentare il tasso di interesse della divisa statunitense.

Tale manovra renderà il prestito di denaro più costoso scoraggiando l’accesso al credito e i consumi e facendo circolare meno moneta nel sistema con il conseguente abbassamento del tasso d’inflazione, da un lato ma renderà molto più difficile per le Società multinazionali, continuare

a produrre e ripagare i prestiti contratti in precedenza, il tutto si potrebbe riverberare sull’economia

reale.

Venerdì 17 sarà un nuovo venerdì nero ?

Giovanni De Ficchy

Rispondi