La Pelosi non se ne andrà mai

La Speaker si è affezionato terribilmente a quel martelletto, ma il popolo americano sembra più che pronto ad abbandonarla il prossimo novembre

Cosa c’entra negli antichi politici e nella loro stretta mortale sul potere? Cos’è che impedisce loro di sapere quando è abbastanza? Nancy Pelosi, l’81enne oratrice san francescana della Casa, non sembra minimamente interessata a riflettere su queste domande.

Pelosi, che, come Muhammad Ali, ha già resistito per qualche combattimento di troppo, ha intenzione di resistere per alcuni di più. Piuttosto che affidare le cose a una generazione di sinistra più giovane ed energica, Pelosi ha intenzione di rimanere in carica almeno fino a dopo le elezioni di medio termine, e forse oltre. Come indicano suoi più cari amici di The Most Trusted Name In News™ :

[La Pelosi] sta pianificando di presentare e candidarsi per la rielezione nel suo distretto di San Francisco il prossimo anno – almeno per ora – in linea con il suo schema di decidere di rimanere al Congresso dopo le elezioni, quando probabilmente avrà vinto un 18esimo mandato completo.

E fonti che hanno familiarità con il pensiero di Pelosi affermano che non esclude la possibilità di provare a rimanere al comando dopo il 2022, nonostante il suo voto originale di andarsene come primo democratico alla Camera. Dedicherà gran parte del prossimo anno alla raccolta di fondi per i Democratici mentre cercano di mantenere la loro stretta maggioranza, dicono queste fonti alla CNN, aggiungendo ai quasi $ 1 miliardo che il suo ufficio calcola che ha già raccolto per i Democratici nel suo tempo come leader.

È difficile sapere cosa sia più deprimente: che Nancy Pelosi non se ne andrà, o che ha raccolto così tanti soldi da così tanti utili idioti. Ma c’è un lato positivo in tutto questo: lei è in prestito come oratrice della Camera. Un recente sondaggio della CNBC dipinge un quadro miserabile per il partito di Pelosi.

Secondo il sondaggio, l’impopolarità del presidente Joe Brandon sembra essersi arrestata dal 41% di approvazione al 50% di disapprovazione, ma ora è sott’acqua nell’unica metrica su cui era stato precedentemente a galla: la sua gestione del coronavirus, da cui ha stupidamente dichiarato la nostra indipendenza durante le vacanze del 4 luglio. (È vero che molti milioni di americani non vivono più nella paura mortale del COVID-19 o delle sue varianti, ma niente di tutto questo è grazie ai Democratici, che ora si identificano come Il Partito della Pandemia Permanente.)

Altrove, la gestione dell’economia da parte di Biden è a un lugubre 37% di approvazione contro il 56% di disapprovazione, e anche la sua tiepida approvazione tra coloro che hanno votato per lui è scivolata dall’80% al 69% da aprile. Naturalmente, la delusione della gente per un presidente in carica raramente non riesce a legarsi al suo partito, e questo sembra certamente essere il caso di Scranton Joe.

Ciò che dovrebbe preoccupare Nancy Pelosi più di tutti questi numeri, tuttavia, è la posizione del suo partito su quella che è nota come la domanda di voto generica. Quando agli intervistati è stato chiesto quale partito avrebbero preferito avere il controllo del Congresso, hanno risposto 44-34 per i repubblicani. Questo è un margine storico, e deriva da un semplice vantaggio repubblicano di due punti nel sondaggio di ottobre della CNBC. (Quando i repubblicani votano vicino o addirittura con i democratici su questa domanda, tendono a fare bene nelle prossime elezioni. Quando votano con ben 10 punti di vantaggio sui democratici, beh, questo ha le caratteristiche di un serio bombardamento.)

Perché Nancy Pelosi avrebbe deciso di tener duro a questo punto? Perché non ha scelta. È il capitano della nave dei Democratici alla Camera e lo è da quasi 20 anni. Se si ritira ora, sarebbe un segno per ogni altro democratico esitante ad abbandonare quella nave, per non parlare del puzzo di codardia che deriverebbe da una tale capitolazione.

A fine novembre, infatti, Pelosi ha inviato una lettera,  a donatori e sostenitori di base che diceva: “Ci prepariamo alla vittoria tra un anno”.

Questo è delirante, e tutti tranne Nancy lo sanno. Quando si tratta del martelletto di quell’oratore, il popolo americano potrebbe semplicemente doverlo strappare dalle sue mani fredde e morte.

Redatto e tradotto da Giovanni de Ficchy

web Reporter

Rispondi