Siamo sicuri che la verità sia proprio quella che ci vogliono imporre?Si nasconde tutto ciò che potrebbe mettere in discussione la VERITÀ IMPOSTA?(Ettore Lembo)

evitando di poter produrre elementi che metterebbero in crisi il sistema imposto .

Oggi sempre più il mondo della grande televisione ha perduto il suo ruolo pluralistico e di informazione, diventando il principale comunicatore del pensiero unico imposto. Distruggere gli avversari pretendendo di essere depositari del “VERBO” è diventato uno sport, dove le tecniche si sviluppano in maniera sempre più professionali. Guai quindi a contraddire il conduttore o a sfidarlo. Ma quando le verità imposte vacillano pericolosamente, bisogna tagliare, smorzare la voce, inserire la pubblicità pur di fare perdere il filo del discorso e condurre, forse anche barando, l’attenzione al proprio volere. E se non ci si riesce, introdurre dei personaggi, certamente noti, che possano disturbare ed innervosire l’avversario, tanto da fargli perdere la doverosa lucidità. Questo sembra essere accaduto a “Cisco Orlando” che da qualche tempo vorrebbe promuovere, con grande convinzione, il Dott. Prof. Belli, che sembra aver presentato diverse denunce, con tanto di prove, contro chi, a suo dire, ha gestito in maniera non consona la sanità. Cisco Orlando, invitato in una nota trasmissione televisiva, ribadiva la necessita che qualcuno competente prendesse in carico le denunce presentate dal Dott. Prof. Belli, rinomato ed attento studioso di temi sanitari ed in possesso di prove contro la narrativa che il ministero della salute, con tutti i suoi satelliti, ha imposto, fino ad arrivare alle limitazioni di oggi che hanno stravolto anche il diritto e lo stato di diritto. Sembra che il sig. Cisco ha chiesto che il Prof.. Belli fosse invitato, ma senza ottenere risultati. La convinzione e la determinazione del Cisco Orlando a favore del Dott. Prof. Belli, è talmente forte, al punto di mettere a disposizione la propria libertà individuale. Per la cronaca, il Prof. Pierfrancesco Belli, è Presidente della Commissione Rischi ed Etica Sanitaria di Incer Institute. Un nome quindi di tutto rilievo e che forse ha tanto da dire. Forse proprio sulla gestione sanitaria di questo virus che ha monopolizzato la vita sociale, economica, legale e sanitaria degli Italiani. Un nome certamente scomodo per chi porta avanti le tesi opposte. Un nome che potrebbe mettere in discussione tutto il predicato disposto. Ecco così scattare tutte le contromisure per deviare l’argomento ed evitare che si parlasse del Prof. Belli. Che non è stato minimamente tenuto in considerazione dalla  conduttrice. Così dopo una prima parte piuttosto priva di contenuti rilevanti, subito dopo la pausa…. Pubblicitaria, ecco l’ingresso di un ospite che con modi certamente non distensivi, ma accusatori, riesce a fare perdere la dovuta lucidità al Cisco, che forse avrebbe dovuto dire tanto di chi fosse il Prof. Belli, cadere purtroppo nella trappola e.. .Morale della favola, non si è parlato del Prof. Belli, delle sue denunce ed ovviamente, della richiesta di invitarlo, magari ad un confronto, ma senza eventuali disturbatori. Insomma, obiettivo della conduttrice raggiunto, il pubblico è stato distratto. Cosa è accaduto in quel minuto durante la pubblicità e come mai è stato introdotto il soggetto che ha attaccato il Cisco? Chissà. In ogni caso, vi inseriamo la registrazione della parte che evidenzia l’ingresso dell’ospite che allontana tutti dal tema, il video effettuato da Cisco Orlando qualche giorno dopo, ed il video prodotto dal “Vaso di Pandora” che intervista il Prof. Belli proprio sulle denunce….Per facilitarvi, vi proponiamo i singoli video, o la raccolta unica dei tre video. Giusto per una corretta documentazione.

https://www.excalibur4.com/video/233/video-inchiesta?channelName=EttoreLemboNews
https://rumble.com/vpmf2r-cisco-orlando-ospite-su-la-7-laria-che-tira-di-myrta-merlino.html
https://rumble.com/vqbn21-cisco-orlando-smaschera-il-giornalismo-deplorevole-come-quello-di-myrta-mer.html
https://ivdp.it/bill-gates-e-big-pharma-decidono-le-false-cure-e-le-cause-ufficiali-di-morte-prof-pierfrancesco-belli/

Rispondi