Un Miliardo per il Social di Trump

La piattaforma social di Donald Trump scalda i motori. Si chiama Truth social, e si propone come l’anti-Twitter e Facebook.

Truth Social è la piattaforma di social media “Big Tent” americana che incoraggia una conversazione globale aperta, libera e onesta senza discriminare l’ideologia politica.

La somma andrà a sommarsi ai 293 milioni di dollari raccolti da Digital Word a settembre.

Segui la Verità”, scopri “cosa sta succedendo davvero”, “trova i tuoi amici” ,

Donald Trump promette che Truth Social, il nuovo social media che l’ex presidente lancia, si batterà contro la censura dei “rimproveri ipocriti e degli autoproclamati arbitri” che decidono quello che gli altri possono “pensare, dire, condividere e fare”.

“La corruzione di queste piattaforme non può essere ignorata”, prosegue l’ex presidente in una dichiarazione diffusa da Trump Media & Technology Group, il gruppo che gestisce il nuovo social media insieme ad un nuovo canale tematico. “Siamo andati molto oltre nel terreno scivoloso della censura nel nostro Paese – ha poi aggiunto – e gli argomenti di cui agli americani si vieta di discutere sono le questioni più importanti della vita quotidiana”.

La presenza di un nuovo social media e di un gruppo editoriale indipendente non potrà che fare bene all’informazione , concludiamo noi della redazione

Giovanni de Ficchy

Rispondi