ASCESA DEGLI AUTORITARI SOCIALISTI DEMOCRATICI

GIOVANNI DE FICCHY
Il rapido emergere della tirannia autoritaria sotto Biden è un inquietante affronto alla Libertà… ma non la più grande minaccia.
In soli 10 mesi dall’incoronazione di Joe Biden , il Partito Democratico si è trasformato in un pozzo nero socialista a un ritmo senza precedenti. Mentre i Democratici si dilettavano con modelli comunisti fin dal regime di FDR , i suoi più importanti dirigenti di partito, nemici di Liberty Nancy Pelosi e Chuck Schumer, si sono ora uniti all’abbraccio assoluto di Biden della tirannia totalitaria guidando la prossima generazione di fascisti e ” utili idioti” . “Le domande chiave riguardo a questo enorme cambiamento politico sono: l’ondata di sinistra è solo ciclica? Cosa c’è dietro la rapida discesa di Demo nell’abisso autoritario socialista? È la più grande minaccia che affrontiamo sotto Biden?Guardando indietro a due amministrazioni presidenziali, i socialisti di Barack Obama hanno seminato questa discesa dopo la sua vittoria sul “repubblicano moderato” John McCain nel 2008. Com’era prevedibile, entro due anni dal suo insediamento, ci fu un’ondata repubblicana di medio termine , che formò una diga temporanea contro l’erosione della Libertà Americana .Nel 2012, i repubblicani hanno di nuovo gestito un “repubblicano moderato” e, prevedibilmente, Mitt Romney è stato sconfitto da Obama. Come nel caso del 2010, ciò ha provocato un’ondata repubblicana di medio termine del 2014 , facendo crescere ulteriormente la maggioranza repubblicana della Camera e ripristinando il controllo repubblicano del Senato.Ma questo ciclo congressuale di medio termine non implica un bilanciamento delle scale politiche, e se i repubblicani riprenderanno la Camera e il Senato nel 2022, ciò non correggerà l’attuale ondata socialista.I presidenti democratici e i loro cagnolini del Congresso fanno 10 passi a sinistra e le maggioranze repubblicane di medio termine o mantengono la linea o la spostano indietro di qualche passo a destra. Il risultato netto è che c’è stato un significativo spostamento del governo centrale verso la sinistra autoritaria. Mentre i presidenti Ronald Reagan e Donald Trump hanno certamente spostato l’ago politico nella giusta direzione verso l’ autorità costituzionale , le maggioranze repubblicane del Congresso dopo Reagan non sono riuscite a mantenere quella linea.Nel 2016, Trump ha sconfitto di poco l’apparente erede di Obama, Hillary Clinton , anche se non ha vinto il voto popolare. A quanto pare quell’anno, il vicepresidente di Obama, Joe Biden, era troppo vecchio e fragile per essere preso in considerazione come un serio contendente, e per i democratici è stato interpretato come “il turno di Hillary”.L’elezione di Trump ha scioccato la sinistra in uno stato di squilibrio . In collusione con i loro propagandisti di Leftmedia e i soppressori del Primo Emendamento della Big Tech , Demos ha mobilitato un colpo di stato per disabilitare la presidenza di Trump. Di conseguenza, sono stati in grado di riprendersi la Camera nel 2018 e ridurre il margine dei repubblicani al Senato a un seggio.Come era chiaro a qualsiasi osservatore politico con un briciolo di integrità, la bufala della collusione russa di Clinton non è mai stata altro che uno sporco trucco politico, come l’ indagine di Durham ha ora confermato e anche i protagonisti di Leftmedia ora stanno ammettendo .Considera per un momento ciò che Trump ha realizzato prima del 2020 .Ha avanzato candidati conservatori alla Corte Suprema. Ha tagliato tasse e regolamenti per scatenare la crescita economica storica, fornendo la più bassa disoccupazione per i neri e gli ispanici americani da decenni. L’inflazione ei tassi di interesse erano bassi mentre la crescita del PIL era in aumento. Ha ricostruito il nostro esercito. Russia, Iran, Cina e Corea del Nord hanno capito che Trump intendeva ciò che ha detto e si sono comportati di conseguenza. Trump ha spazzato via l’ISIS e l’Afghanistan era sulla buona strada per una stabilità sostenibile anche se tenue, i talebani capivano benissimo che Trump li avrebbe schiacciati come scarafaggi se avessero fatto un passo indietro. Ha compiuto passi enormi per annullare le pratiche commerciali sleali, in particolare con la Cina. Dopo anni di dichiarazioni verbali sulla sicurezza del confine meridionale da parte dei precedenti presidenti, Trump ha adottato le misure più drammatiche per frenare l’immigrazione illegale di qualsiasi presidente nella storia recente, compreso il superamento dei muri di confine e altre misure di sicurezza. Ha spinto la nazione verso l’indipendenza energetica, abbassando i costi energetici per tutti gli americani. Ha sostenuto la legge e l’ordine, che hanno rappresentato il sostegno quasi universale che ha ricevuto dalle forze dell’ordine a livello nazionale.Ciononostante, nell’anno elettorale 2020, i danni causati dalla bufala di Clinton, dalla pandemia del virus ChiCom , dalla macchina per incitare all’odio dei Demos e dalla loro frode elettorale per corrispondenza di massa hanno costituito la tempesta perfetta per elevare al potere il regime di Biden/Harris .Avendo gravemente indebolito le prospettive di rielezione di Trump, i Demos sono stati in grado di schierare quello che altrimenti sarebbe stato un biglietto ridicolo. L’inetto non compos mentis Joe Biden, in corsa con una giovane candidata vicepresidente, Kamala Harris , avrebbe dovuto essere spedito tanto facilmente quanto McCain che corre con la sua giovane candidata vicepresidente, Sarah Palin. Ma Obama ha avuto il vantaggio del Senato Demos che ha creato la crisi finanziaria del 2008 , che ha siglato l’accordo per la sua elezione, proprio come Biden ha avuto il vantaggio della suddetta “tempesta perfetta” per limitare Trump a un mandato .Ho caratterizzato Biden come un “uomo morto politico che cammina”, molto oltre la sua data di scadenza cognitiva. È stato così sequestrato nella sua bolla Beltway negli ultimi 50 anni che non gliene frega niente del popolo americano che finge di rappresentare. Tutto ciò che interessa a Biden e al suo gruppo di burattinai socialisti è il potere, il potere sfrenato, e tutto ciò che hanno fatto negli ultimi 10 mesi è stato con l’unico obiettivo di accumulare potere, indipendentemente da come hanno impacchettato quell’obiettivo per nasconderlo.È chiaro che i gestori dei socialisti di Biden dietro il sipario lo vedevano come un burattino molto più gestibile del pazzo Bernie Sanders .Dopo la “vittoria” di Biden, la divisione 50/50 al Senato, con Harris come spareggio, ha dato il controllo di Demos al Senato, e hanno mantenuto un margine ristretto alla Camera. Da quando Herbert Hoover ha perso contro Franklin Roosevelt nel 1933, una sconfitta presidenziale repubblicana non ha lasciato la Casa Bianca, il Senato e la Camera dei Rappresentanti sotto il controllo democratico.Data la capacità di dettare l’agenda, il regime di Biden/Harris vorrebbe chiudere la nostra nazione nell’oscurità dell’oppressione socialista sotto il suo illimitato potere statalista, e si sono mossi il più rapidamente possibile in quella direzione finché possono.Alla fine non avranno successo, e sebbene pensino di essere a prova di proiettile, non lo sono. Ma il pericolo della loro ondata autoritaria non può essere scontato come qualcosa che verrà corretto nel 2022, tanto meno nel 2024, soprattutto se il GOP non riuscirà ad abbracciare una formula che vada oltre il calcolo del Collegio Elettorale e catturi la maggioranza dei voti americani.Cosa c’è dietro l’impennata verso l’autoritarismo socialista?Come dimostrato dalle elezioni di medio termine del 2010 e del 2014, i Democratici sanno che la loro finestra garantita per accumulare potere è di due anni, fino alle elezioni di medio termine del 2022. Le recenti perdite di Demo in Virginia hanno aumentato il loro senso di urgenza. Gli indici di approvazione più recenti di Biden, anche se sondati dai media Leftmedia , sono abissali.Come osserva l’osservatore politico Rich Lowry in ” Biden’s Incredibly Shrinking Presidency “: “Un sondaggio del Washington Post nel fine settimana ha suggerito che la sua presidenza è, per ora, un cratere politico fumante. Lo ha avuto un tasso di approvazione del 41%, nonostante il passaggio di suo progetto di legge sulle infrastrutture a lungo cercato che avrebbe dovuto sostenere lui e il suo partito.Ancora più sorprendente, il sondaggio ha rilevato che i repubblicani guidano i democratici al voto generale del Congresso di 10 punti, dal 51% al 41%, una dimostrazione senza precedenti per il GOP che prevede un terremoto, uno tsunami e forse qualche altro disastro naturale per i Democratici in arrivo il prossimo autunno”.Ma non sono un giocatore d’azzardo, e sono stato in giro per i cicli politici abbastanza a lungo da sapere che non si contano i polli finché non si schiudono.Lo sfacciato disprezzo di Biden per l’impatto delle politiche dei suoi gestori socialisti è sbalorditivo, il risultato diretto del suo status di “uomo morto che cammina”. Nonostante le notizie contrarie, Biden non si candiderà alla rielezione nel 2024, il che lo rende una pericolosa minaccia per la Libertà. È già il presidente più anziano della storia e compirà 79 anni questa settimana. (Hai ricevuto l’invito alla festa?) Per il contesto, l’età media dei presidenti che entrano in carica è 55 anni. Per fare un confronto, il presidente Reagan aveva 77 anni alla fine del suo secondo mandato.Chiaramente, i Democratici socialisti sanno che non c’è tempo da perdere, e non hanno perso tempo. Il rapido accumulo di potere del governo centrale sotto Biden è senza precedenti, e tutto ciò che questa amministrazione sta facendo è tutto di potere, come si manifesta in un rapido sondaggio dei suoi maggior parte delle politiche conseguenti.Le misure “pandemia” di Biden riguardano, prima di tutto, il potere. I suoi gestori stanno usando COVID come foraggio per giustificare i suoi mandati draconiani di vaxxing e i requisiti previsti per il passaporto vax per imprimere il potere dello stato sulle persone. Nonostante la Corte del Quinto Circuito, in una decisione unanime del panel, abbia rimproverato l’amministrazione per aver usato i mandati come “un martello di taglia unica”, non aspettatevi che la sinistra si ritiri.Oltre ad affermare il potere del governo centrale, sanno che il loro mandato statalista è un meccanismo per espellere un gran numero di giovani conservatori sani che rifiutano i mandati dai nostri ranghi militari e appaltatori militari. Lo stesso vale per tutto lo spettro di tutti i dipendenti federali.La sconsiderata politica di apertura delle frontiere di Biden riguarda, prima di tutto, il potere del governo centrale: un calcolo grossolano per aumentare le fila degli elettori democratici indipendentemente dal costo e dalle conseguenze di tale immigrazione. Con ora più di due milioni di immigrati illegali a cui è stato concesso un passaggio gratuito nella nostra nazione, il mese scorso si è rivelato il peggior ottobre per l’immigrazione illegale nella storia della nostra nazione.Avendo appena firmato una ” legge infrastrutturale ” da un trilione di dollari con un supporto bipartisan marginale, il prossimo è il gonfiato ” Broke Back Better ” di Biden stimato in $ 4,9 trilioni . Quella proposta, in tandem con il rovinoso piano fiscale dei Democratici , è tutta una questione di potere.L’ economia della nazione sta vacillando sotto una significativa pressione inflazionistica , principalmente il risultato delle politiche energetiche di Biden e dei problemi della catena di approvvigionamento , eppure Biden propone ancora di rendere l’America il leader mondiale nella tassazione .L’economia è stagnante mentre l’inflazione sta tornando a ruggire – sfumature della “stagflazione” di Jimmy Carter. La nostra nazione è passata da una posizione di grande forza mondiale sotto Trump a una di debolezza e pacificazione di Biden . “Molte persone rimangono turbate dall’economia”, ha detto Biden di recente, “e sappiamo tutti perché”. In effetti lo facciamo: Joe Biden.Naturalmente, le cosiddette politiche di ” cambiamento climatico ” dell’amministrazione Biden riguardano, prima di tutto, il potere del governo centrale sull’economia e sulla produzione. Biden ha dormito durante il recente vertice sul clima di Glasgow , ma è stato solo un promo per il percorso del suo progetto di legge sulle ” infrastrutture verdi ” appena approvato al potere in nome del “controllo del clima”.E l’ultima domanda che ho posto sopra: l’agenda di sinistra è la più grande minaccia che affrontiamo sotto il regime di Biden?In realtà, no.

REDATTO E TRADOTTO DA GIOVANNI DE FICCHY WEB REPORTER

Rispondi