Lezioni dai Pandora Papers: come indagare sulle storie di crimini finanziari

Le fughe di notizie su Pandora Paper hanno svelato la ricchezza segreta dell’élite globale, ma hanno anche offerto lezioni ai giornalisti che indagano sui crimini finanziari. Immagine: Pratikxox / Pexels

I crimini finanziari come l’evasione fiscale, la corruzione e l’appropriazione indebita di fondi governativi non sono crimini senza vittime: impediscono la crescita nelle economie in via di sviluppo che ne hanno più bisogno. L’Unione Africana, ad esempio, stima che ogni anno si perdano fino a 80 miliardi di dollari a causa della corruzione, e tale importo è probabilmente in aumento.

Indagare su questi crimini, tuttavia, è difficile, lungo, costoso ea volte pericoloso. I giornalisti che scavano nella corruzione sono spesso minacciati e molestati, e anche peggio. Alla 12a Conferenza Globale di Giornalismo Investigativo (#GIJC21) , tre giornalisti dell’indagine Pandora Papers – ritenuta la più grande collaborazione nella storia del giornalismo – hanno dato consigli su come coprire (e scoprire) questi crimini.

I Pandora Papers hanno riunito 600 giornalisti provenienti da 117 paesi per scavare in 11,9 milioni di documenti provenienti da 14 fornitori di servizi offshore, contribuendo a esporre le ricchezze offshore di leader e politici mondiali, miliardari e celebrità. Sebbene gran parte degli investimenti, sebbene nascosti, non fossero illegali, molti hanno aggirato la legge mentre altri presentavano “una formazione globale di fuggitivi, truffatori e assassini”.

Ecco i suggerimenti dei giornalisti che hanno lavorato a questa storia dalla Bosnia-Erzegovina, dal Kenya e dagli Stati Uniti.

Metti in chiaro i fatti: l’indagine su Pandora Papers ha continuato a scompigliare le piume da quando le storie hanno iniziato ad apparire all’inizio di ottobre. Naturalmente, questi pezzi hanno suscitato urla di indignazione e accuse di “notizie false” da parte di coloro i cui rapporti offshore sono stati scoperti. La migliore difesa di fronte a questi attacchi è mettere in chiaro i fatti, ha affermato Purity Mukami , giornalista di dati di Finance Uncovered . Ciò contribuirà a evitare la comparsa di pregiudizi. “Ricorda sempre che la qualità della tua indagine determinerà il tipo di impatto che avrà sul pubblico”, ha detto. Nel frattempo, lo strumento più importante sono le scartoffie: ottenere quei documenti finanziari a sostegno di tutto ciò che hai scritto.
Non avere fretta di pubblicare: queste storie non sono notizie dell’ultima ora e non dovrebbero essere trattate come tali. I giornalisti coinvolti nella fuga di notizie di Pandora Papers hanno trascorso due anni a studiare e ordinare i file, rintracciare le fonti e analizzare i registri pubblici e altri documenti ottenuti dall’International Consortium of Investigative Journalists (ICIJ) . Non avevano fretta di pubblicare. Miranda Patrucic , giornalista investigativa ed editore regionale dell’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) , ha affermato che è importante ricordare che scrivere richiede tempo. “Quindi, prenditi il ​​​​tempo e non cercare di scrivere in fretta”, ha detto. “Scrivi. Tagliare. Riscrivere. Tagliare. Riscrivere.”
La collaborazione è fondamentale: mentre indagava sulla rete di società offshore a Panama e nelle Isole Vergini britanniche di proprietà segreta di sette membri della famiglia del presidente keniano Uhuru Kenyatta, Mukami non sapeva come procedere per analizzare i 20.000 documenti contenenti i dati di cui aveva bisogno. Con la collaborazione, è stata in grado di creare elenchi dai documenti, condurre ricerche in batch e organizzare le sue scoperte attraverso sequenze temporali e diagrammi. “La collaborazione è la chiave per indagare sui crimini finanziari”, ha detto Mukami. “Avrai sempre bisogno di qualcuno a cui chiedere aiuto per qualcosa mentre lavori al tuo progetto.”

  1. Sii consapevole della sicurezza: sebbene sia importante indagare su accordi finanziari illeciti che coinvolgono politici, celebrità e leader religiosi, ricorda sempre che nessuna storia vale la pena morire. Kunda Dixit , editore del Nepali Times, ha affermato che è fondamentale che i giornalisti prendano sempre le misure della loro sicurezza e siano vigili durante le indagini sui crimini finanziari. Dopotutto, alcune persone potenti hanno molto da perdere se vengono svelati determinati segreti e potrebbero agire per disperazione. Tienilo a mente quando inizi a sondare ciò che molti non vogliono che tu veda.
  2. Comprendi come funzionano questi crimini: devi prima capire i crimini per essere in grado di portare alla luce le informazioni giuste. Scilla Alecci, un giornalista e di partenariato coordinatore ICIJ, detto capire come funziona la catena di approvvigionamento, e che i fattori abilitanti sono è importante. Inoltre, controlla se le attività coinvolgono trust, un accordo legale che consente a una terza parte (spesso un fornitore di servizi finanziari) di detenere beni per conto del beneficiario. “Questi possono essere usati per nascondere la proprietà e aggiungere un altro livello di segretezza della proprietà a una struttura già complessa”, ha affermato Alecci . E scopri esattamente come funzionano le frodi e il riciclaggio di denaro in giurisdizioni specifiche.

Giovanni de Ficchy

WEB REPORTER

Rispondi