L’INGANNO CRIMINALE CHIAMATO DEBITO. Il Libro Semplice ed Esplosivo di Alessandro Trinca

Giovanni de Ficchy Presenta ;

Un inganno criminale chiamato debito fornisce una visione alternativa, in molti passaggi opposta, a tutto quello che si sente quotidianamente dire in tema di denaro e di debito: partendo dalle origini del denaro stesso, ne illustra i diversi significati e le diverse funzioni e mostra come lo stesso venga contabilmente manipolato in modo artificioso, così da reggere in piedi un castello di carte che crollerebbe in un istante se la gente comprendesse l’inganno!Nonostante affronti temi abbastanza complessi per i neofiti, il linguaggio utilizzato e i brevi ma opportuni riepiloghi consentono a tutti di comprenderne il contenuto e di approcciarsi quindi a una nuova visione della moneta e del suo utilizzo.

Da dove viene il denaro? Chi lo crea? Chi lo controlla? Quale potere deriva da questo controllo? Queste le domande centrali poste nel libro. Un inganno criminale chiamato debito fornisce una visione alternativa, in molti passaggi opposta, a tutto quello che si sente quotidianamente dire in tema di denaro e di debito: partendo dalle origini del denaro stesso, ne illustra i diversi significati e le diverse funzioni e mostra come lo stesso venga contabilmente manipolato in modo artificioso, così da reggere in piedi un castello di carte che crollerebbe in un istante se la gente comprendesse l’inganno! Attraverso un linguaggio semplice, rivolto principalmente al cittadino comune, l’opera contribuisce quindi a squarciare il velo di menzogna che si cela dietro uno dei più potenti e occulti strumenti di dominio di cui l’umanità sia mai stata succube. Il lettore viene guidato, un passo dopo l’altro, alla scoperta dei meccanismi di creazione del denaro da parte del sistema bancario, per poi comprendere in che modo lo strumento del debito venga utilizzato come arma di dominio e sottomissione dei popoli. L’autore completa quindi l’opera, dando prima la caccia al famigerato Signor Aggio e scontrandosi poi a viso aperto con il terribile mostro dell’inflazione. Uscito indenne da questo duro percorso, traccia infine la via da seguire per liberare Stati e popolazioni dalla dittatura in atto.

Giovanni De Ficchy

Rispondi